Panoramasocietà

Andrea Palmeri e gli altri: ecco gli italiani nella guerra in Ucraina

(continua dopo la pubblicità)

Ci sono anche combattenti italiani a partecipare al conflitto in Ucraina, come Andrea Palmeri, detto il Generalissimo, ex capo ultras della Lucchese.

Secondo l’Antiterrorismo si tratterebbe di estremisti “neri” e “rossi” che lottano in ambedue gli schieramenti.

Non mancano i mercenari, che si calcolano siano 17 mila provenienti da 50 Paesi.

ANDREA PALMERI

Il giallo dei laboratori biologici americani in Ucraina: ora se ne occuperà l’Onu – GUARDA

KIEV – Dall’Italia manca da otto anni, da quando cioè scoppiò la guerra ignorata nel Donbass: fu allora che Andrea Palmeri, estremista di destra soprannominato “Generalissimo” da quando era capo ultras della Lucchese, partì per unirsi ai filorussi. Sulle spalle ha una condanna a cinque anni e, racconta il Corriere della Sera, quando raggiunse la sua destinazione, fu accolto così dal governatore dell’autoproclamata repubblica autonoma di Donetsk nel 2014: «Un vero fascista italiano si è unito alla nostra milizia!»

La guerra in Ucraina sconvolge anche il mondo degli scacchi – GUARDA

blank

Spezzeremo le unghie alla Russia – GUARDA

Chi è Andrea Palmeri

Palmeri vive a Lugansk e dall’ospedale in cui si trova per ragioni estranee al conflitto, aggiorna la situazione da Facebook, precisando di non essere un «mercenario come vergognosamente scritto dalle bugie che si leggono, ma come semplice cittadino che fa quello che deve fare».

(continua dopo la pubblicità)

Joe Biden, 1997: “Allargando la NATO ai Paesi baltici, provocheremmo una reazione vigorosa della Russia” – GUARDA

blank

Processo alla Russia, di Sergio Romano – GUARDA

Dice che «l’Europa sta riempiendo l’Ucraina di armi letali, l’informazione è invasa da propaganda russofobica e fake news, la mia paura è che si voglia preparare l’opinione pubblica a qualcosa di grosso. Una guerra Europa e Nato contro la Russia che poteva sembrare impossibile a forza di buttare benzina sul fuoco potrebbe davvero concretizzarsi».

Anonymous ridicolizza il Cremlino. E la Russia si prepara alla disconnessione dall’internet globale – GUARDA

E racconta dal suo punto di vista la propaganda di fake news che sarebbe stata messa in atto da America ed Europa: «Il carro armato che schiaccia la macchina, sicuramente non lo avrà fatto apposta, ma non è come dicono i giornali italiani russo ma è ucraino, basterebbe uno sguardo attento. I 50 bambini morti in un asilo nido non sono mai esistiti, gli asili per fortuna sono chiusi. Il palazzo a Kiev colpito da missile russo è stato invece colpito da un colpo di antiaerea ucraino, ma venduto dai media italiani come attacco missilistico russo».

Avete crediti con la Russia? Sarete pagati in rubli, a rischio default – GUARDA

blank

Zelensky in video: “Sono a Kiev, nel mio ufficio”. E dice: “Ci sarà una guerra mondiale” – GUARDA

Quarantadue anni, su di lui pende un un mandato di arresto europeo e una condanna a 5 anni di carcere nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Genova su reclutatori e mercenari nel Donbass. Non è uno qualsiasi se è vero quanto emerso nell’ottobre 2020, quando agenti ucraini sotto copertura avrebbero messo in piedi un piano per rapirlo o ucciderlo.

(continua dopo la pubblicità)

Ucraina, decisiva la battaglia sui cieli. Putin: “Chi offrirà basi, entrerà in guerra” – GUARDA

Gli altri italiani

L’indagine di Genova, racconta Il Giorno, aveva coinvolto anche i lombardi Massimiliano Cavalleri e Gabriele Carugati, che si troverebbero ancora in quella zona: «In quegli anni facevano sfoggio, sui social, di fotografie in tuta mimetica e armi alla mano. Cavalleri, nome di battaglia “Spartaco”, si vantava di aver “combattuto per quattro anni sui fronti più caldi del Donbass, di aver perso molti amici ed essere stato ferito tre volte”. Carpentiere di Cologne, nel Bresciano, il neofascista 46enne Cavalleri in una conversazione telefonica con un uomo “dall’accento bresciano” intercettata dai carabinieri del Ros nell’ambito dell’inchiesta genovese si vantava: “Sono terrorista per Kiev, ho una taglia sulla testa”.

Guerra in Ucraina, c’è un complotto per rovesciare Putin? Le rivelazioni di Anonymous – GUARDA

blank

PERCHÈ SONO GLI USA A VOLERE LA GUERRA, E NON LA RUSSIA (nonostante la campagna mediatica dica il contrario) – GUARDA

Poi, parlando di un ipotetico ritorno in Italia: “Se torno indietro mi viene voglia di prendere la pistola e cominciare a sparare a destra e sinistra (…) adesso c’ho anche il grilletto facile”. Gabriele Carugati, detto “Arcangelo”, 32 anni, è cresciuto a Cairate (Varese). Sua madre, Silvana Marin, all’epoca segretaria della sezione della Lega, aveva appoggiato la scelta: “Mi rende orgogliosa”. I loro profili Facebook sono silenti da tempo. Secondo gli inquirenti Cavalleri e Carugati non avrebbero lasciato le zone separatiste, anche per schivare la giustizia italiana».

blank

L’irresistibile ascesa di Joe Biden “l’idiota” – GUARDA

17 mila combattenti stranieri

I foreign fighters italiani in Ucraina, in uno e nell’altro schieramento, chi per ideologia, chi per denaro, sarebbero una sessantina, stando alle stime dell’Antiterrorismo. Sia “neri” che “rossi”. Gente che, confidano le fonti a via Solferino, al termine della guerra rischierà «un travaso in organizzazioni che fanno parte della galassia dell’ultranazionalismo».

Ma non ci sono solo gli italiani: sarebbero ben 17 mila i foreign fighters provenienti da 50 Paesi diversi. Ma sono destinati a diventare molti di più se la guerra continuerà ancora, specie sul fronte ucraino, dove il presidente Volodymyr Zelensky ha abolito il visto d’ingresso per gli stranieri che vogliono combattere contro i russi.

Non solo. Alcuni membri delle forze speciali britanniche in pensione si sono offerti volontari per andare a combattere contro le milizie di Putin in Ucraina. Come riferisce il Telegraph, non sono stati autorizzati dal governo che teme, in un caso del genere, l’escalation del conflitto. Una sorta di guerra civile, sostiene ancora Palmeri su Facebook: «La vera tragedia è che ucraini e russi sono popoli fratelli e vederli combattere è una cosa agghiacciante!»

***

La guerra in Ucraina: testimonianze, video, podcast, approfondimenti – SPECIALE

blank
Da Twitter

Gli ultimi video dall’Ucraina

(da Twitter)

Video 1

Guerra in Ucraina, tutta colpa di Putin? – GUARDA

Video 2

Kiev, Sviatoslav e Yaryna si sposano sotto le bombe e imbracciano il fucile – GUARDA

Video 3

I russi hanno bombardato anche lo zoo di Kharkiv, il Feldman Ecopark – GUARDA

Video 4

Giorgio Gori: “I russi giunsero in Italia per aiutarci a combattere il Covid o per spionaggio?” – GUARDA

Video 5

Oligarchi russi: blitz della finanza a Como e in Sardegna per sequestrare yacht – VIDEO

Video 6

Ucraina, le bombe in diretta dal fronte nel 2016, quando tutti fingevano di non vedere – GUARDA

Video 7

Intrigo a Kiev, gli 007 ucraini uccidono il loro negoziatore Denys Kireev: “Era una spia” – GUARDA

Video 8

Russia a rischio default? S&P la declassa a CCC- – GUARDA

Video 9

Guerra in Ucraina, allevatori italiani in ginocchio e allarme del grano – GUARDA

Video 10

Gazprom chiude i rubinetti del gas alla Germania – GUARDA

(continua dopo la pubblicità)

Cronaca Vera

Dal 1969 in edicola. Costa poco e dice tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie