Notizie flashPanoramasocietà

I russi hanno bombardato anche lo zoo di Kharkiv, il Feldman Ecopark – VIDEO

(continua dopo la pubblicità)

Qualche ora prima della tregua i russi hanno bombardato il Feldman Ecopark, lo zoo di Kharkiv in Ucraina: per costruirlo sono stati necessari 10 anni.

Gli animali dello zoo di Kharkiv

(clicca su una foto e sfoglia la gallery- da Facebook)

Come riporta il direttore Vitaly Ilchenko l’ecoparco è stato raggiunto da cinque missili, che hanno ucciso alcuni animali. Due lupi sono fuggiti.

Lo zoo di Kharkiv

Animali in libertà

Il comunicato dello zoo alla popolazione:

“Purtroppo, dopo il bombardamento, alcuni dei vetri che chiudevano i recinti di primati e piccoli predatori sono stati danneggiati e gli animali spaventati hanno iniziato a uscire dalle recinzioni.

Scimmie, porcospini e procioni sono stati restituiti, ma un paio di lupi rossi hanno lasciato la struttura. Abbiamo provato ad attirarli in un’esca. Non aver paura del lupo! Si tratta di animali grandi come una volpe, non sono un pericolo per l’uomo. Gli animali sono spaventati e hanno una grande mobilità.

Molto probabilmente, staranno vicino ai bidoni della spazzatura. È difficile prenderli perché sono spaventati e, come detto, sono molto mobili. Per quanto riguarda le voci sulla morte delle tigri, queste sono informazioni false.

Tutte le tigri sono al loro posto. Quando sono iniziati i pesanti bombardamenti di Kharkiv, i nostri dipendenti hanno rilasciato cervi e alci nella parte forestale del parco in modo da avere l’opportunità di proteggersi dai colpi”.

La guerra in Ucraina: testimonianze, video, podcast, approfondimenti – SPECIALE

(continua dopo la pubblicità)

***

Gli ultimi video dall’Ucraina

(da Twitter)

Video 1

 

Video 2

 

Video 3

 

Video 4

 

Video 5

 

Video 6

 

Video 7

 

Video 8

 

(continua dopo la pubblicità)

Video 9

 

Video 10

 

(continua dopo la pubblicità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie