Gallerysocietà
Ultime

Bill Gates compra uno yacht a idrogeno, ma superlusso: costa 600 milioni!

Cinque ponti, piscina, cascate, spa, palestra, cinema: 112 metri di pura tecnologia. Il fondatore di Microsoft spenderà una cifra mostruosa per il panfilo pronto nel 2024

 

Bill Gates investe nel green e compra un mega yacht da 112 metri alimentato ad idrogeno. Uno yacht che non inquina per il fondatore di Microsoft, ma che costa un occhio della testa. Anzi due: il triplo della più grande vincita al Superenalotto, l’equivalente di quanto ha chiesto di stanziare l’Oms per fermare il contagio da coronavirus nel mondo. Ovvero la stratosferica cifra di 600 milioni di euro.

PRONTO NEL 2024 – L’enorme imbarcazione di design olandese Sinot sarà pronta solo nel 2024. Si chiamerà Aqua e sarà il primo yacht comprato da Gates, capace di raggiungere i 17 nodi, ma anche di non inquinare, grazie all’alimentazione a idrogeno liquido contenuto in due serbatoi sottovuoto raffreddati a -235 gradi. Autonomia di 3750 miglia, avrà a bordo anche un diesel di riserva.

DI TUTTO – Dentro potrà ospitare 14 passeggeri e 31 membri dell’equipaggio. I confort ci sono tutti: palestra, cinema, solarium, cascate, piscine, cinque ponti. Ha detto Sander Sinot, il designer: “Nello sviluppo di questo super yacht con caratteristiche davvero innovative ci siamo ispirati allo stile di vita di un proprietario esigente e lungimirante, alla fluida versatilità dell’acqua e a una tecnologia all’avanguardia”.

GREEN, MA NON TROPPO – Bill Gates vuol così mostrare tutto il suo interesse per l’ecologia e l’ambiente, dopo gli importanti investimenti sulla startup dell’energia solare Heliogen. Tuttavia un recente studio svedese lo ha classifica nientemeno che al primo posto tra i vip più “inquinanti” del mondo, a causa delle 1600 tonnellate di CO2 rilasciate dai suoi jet privati.

blankblankblankblank

Due parole su questo sito blank
Tag
Leggi di più

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close