Gallerysocietà

Coronavirus, all’estero comprano in massa rifugi antiatomici – GALLERY CHOC

Ci sono bunker con immensi acquari e quelli che sembrano hotel a 5 stelle. Scavati nelle montagne o sotto ad interi paesi: dai 35mila euro a 2 milioni

blank

di Manuel Montero

Il panico da coronavirus è anche questo: i miliardari che vanno alla ricerca di rifugi antiatomici, impenetrabili anche dai virus. E infatti è boom di vendite.

Ad esempio l’azienda Vivos, che ne ha ricavati molti, sotterranei, nelle Black Hills del South Dakota come a Rothenstein, in Germania, e in Indiana, ha registrato un boom di vendite del 400% in più.

blank

Robert Vicino

Il suo proprietario, Robert Vicino, vuole ora espandersi in Asia e a Marbella, in Spagna, come ha avuto modo di raccontare alla stampa britannica.

Ma se pensate a tunnel oscuri in cui muoversi come talpe, vi sbagliate. Basta vedere queste immagini, che sembrano provenire da resort a cinque stelle.

Certo ci sono diversi prezzi: i rifugi più economici nel South Dakota possono costare anche 35mila euro (e sono quelli che vanno per la maggiore). Poi ci sono gli extralusso tedeschi, da 2 milioni di euro, ricavati in una montagna sfruttando i tunnel scavati dai sovietici per metterci dentro munizioni.

Ma non c’è solo Vivos. Ecco una panoramica completa dei nuovi bunker contro radiazioni e virus

Manuel Montero

Tutti i libri di Manuel Montero

(clicca sulla foto e scorri la gallery)

 

Due parole su questo sito blank

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Appassionato di cinema e tv anni 80, ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale è invece uscito il volume Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button