Bar Sportsocietà

La guerra in Ucraina sconvolge anche il mondo degli scacchi

L'intervento del Presidente della FSI

Il presidente della Federscacchi Luigi Maggi rivela: “Russia e Ucraina sono la prima e la quarta nazione nel rating della scacchistica mondiale, sarebbe stato meglio che si fossero affrontate sulle 64 caselle”

blank

QUANTI POLITICI SONO ANCHE SCACCHISTI? – GUARDA

La guerra in Ucraina sconvolge anche il mondo degli scacchi: “Questo conflitto, banale dirlo ma va detto, è tristissimo e deprecabile: Russia e Ucraina sono la prima e la quarta nazione nel rating della scacchistica mondiale, sarebbe stato meglio che si fossero affrontate sulle 64 caselle”.

blank
Clicca sulla foto e vai al libro

A CAGLIARI I CAMPIONATI ITALIANI DI SCACCHI 2022, A BRESCIA NEL 2023 – GUARDA

Lo dice all’Adnkronos il presidente della Federscacchi, Luigi Maggi. “Per il nostro mondo poi -continua- questo conflitto ha aspetti imprevedibili. Al momento la Federazione mondiale autorizza gare a russi e bielorussi ma senza i loro colori, al massimo sotto la bandiera della federazione.

E oggettivamente c’è sconcerto: il nostro motto è ‘Gens una sumus’, siamo sempre molto uniti anche se gli scacchi sono una guerra simulata, con sconti anche cruenti ma figurati. Se le due nazioni si fossero affrontate sulla scacchiera sarebbe stato meglio ed equilibrato al contrario di quanto accade davvero”.

GLI SCACCHI ENTRANO IN UNIVERSITA’ FIRMATO UN ACCORDO QUADRO TRA LA FSI E L’ATENEO DI MACERATA – GUARDA

blank
Il campione italiano di scacchi Pier Luigi Basso

E’ PIER LUIGI BASSO IL CAMPIONE ITALIANO DI SCACCHI – GUARDA

***

La guerra in Ucraina: testimonianze, video, podcast, approfondimenti – SPECIALE

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Federazione Scacchistica Italiana

La Federazione Scacchistica Italiana (FSI) è nata il 20 settembre 1920, e organizza tutte le attività scacchistiche italiane tra cui i Campionati italiani e l'attività delle Nazionali. Conta oltre 16 mila tesserati, a cui vanno aggiunti circa mille istruttori e 300 arbitri. L'attuale Presidente è Luigi Maggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie