EconomyMomentoNotizie flashsocietà

Per essere felici guardatevi dagli esperti che vi danno consigli (e non chiedeteli allo Stato)

L’ultima scoperta degli esperti, dopo 13 anni di studio, è che le persone più felici sono le più ricche. Gli esperti di economia davano le banche fallite tra le migliori d’America. Gli esperti del fisco si faranno pagare per sapere quanto dovremo pagare (sempre a loro). Un’idea: non sarà meglio fare a meno degli esperti?

esperti
Pixabay

Chi ha più soldi è più felice. Questa incredibile banalità è la scoperta emersa da una ricerca durata anni e pubblicata dalla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences”. Due esperti, il britannico Daniel Kahneman e lo statunitense Matthew Killingsworth, hanno finalmente trovato un punto d’accordo dopo anni di discussioni: nel 2010 il primo sosteneva che raggiunti i 75 mila dollari di reddito (61 mila euro), la gente non fosse più felice di prima. Il secondo aveva forti dubbi.

Lo sconosciuto modello DA-LS, unica via d’uscita per gli italiani – GUARDA

Dopo aver intervistato la bellezza di 33 mila lavoratori, i due studiosi si sono con stupore accorti che la felicità cresce con l’aumentare del reddito fino a 100 mila dollari, per poi stabilizzarsi. Certo, forse, se avessero chiesto a chi ha redditi da 10 milioni, avrebbero constatato che ci sono persone ancora più felici: ma dove li trovi lavoratori da 10 milioni di reddito?

Giorgia Meloni, il premier con le idee giuste per ogni momento. Tipo prima e dopo il voto – GUARDA

È peraltro un peccato che, nella ricerca della felicità, i due esperti non abbiano svolto la loro indispensabile ricerca in Italia, dove il reddito medio annuo è invece inferiore ai 27 mila euro netti e gli stipendi sono fermi al 1990. E dove pure ci hanno sempre detto che le cose andavano benissimo, fino a quando, naturalmente, non sono arrivati i numeri reali.

Il compressore portatile grande come un cellulare – GUARDA

Vi ricordate, ad esempio, i titoloni sul lavoro in crescita sui quali avanzavamo forti dubbi, invitando a leggere bene i numeri reali, a non fidarvi degli esperti e a guardar meglio a ciò che succedeva sotto casa? Ecco, il ministero del Lavoro ha pubblicato la nota obbligatoria relativa all’ultimo trimestre 2022. E i dati raccontano che lo scorso anno le dimissioni dal mondo dell’occupazione sono cresciute del 13,8%. Ma, soprattutto, i licenziamenti sono aumentati del 30,2%: 751 mila persone in più a spasso. Una cifra mostruosa. Il problema è che probabilmente siamo solo all’inizio.

I grandi successi dell’Italia: una storia tutta da ridere (per non piangere) – GUARDA

Una delle più prestigiose riviste di economia del mondo, l’americana Forbes, pubblicava infatti il 16 febbraio un report sulle “migliori banche d’America”. Una cosa precisa fatta da esperti, che illustravano anche la metodologia utilizzata per l’analisi, a beneficio degli investitori. Al ventesimo posto risultava la californiana Silicon Valley Bank, o Svb, quella nell’area delle startup miliardarie.

Su Twitter, il 6 marzo, Svb twittava: “Orgogliosi di essere di nuovo nella classifica di Forbes delle migliori banche americane per il quinto anno di fila”. Meno di 72 ore più tardi la banca ha dichiarato fallimento, seguita subito dopo dalla chiusura di Signature Bank, che nella speciale classifica degli esperti di Forbes occupava il numero 73. I loro bilanci erano stati certificati pochi giorni prima, come scrive il Wall Street Journal, da Kpmg, uno dei quattro colossi mondiali della revisione contabile. E ancora a qualche ora dal fallimento, come riporta Il Fatto Quotidiano, l’agenzia di rating Moody’s “affibbiava a Svb un voto A3, ossia di affidabilità creditizia medio alto”. Nientemeno.

La vergogna di Bergamo, cuore della pandemia di Covid, dove non ci sono più medici di famiglia – GUARDA

Acclarato che ancora una volta gli esperti non ci avevano capito nulla, ora tutti temono un effetto domino come nel 2008, quando il crac della Lehman Brothers provocò la crisi economica in tutto l’Occidente, e in particolare in Paesi indebitati come l’Italia, ovvero un decennio di sangue e debiti come quello che ci eravamo appena lasciati alle spalle, fatto di spread e austerity. Potrebbe andare peggio di allora, si dirà? Certo.

La barzelletta dei 19 milioni di evasori e l’evasione fiscale creata dallo Stato – GUARDA

Perché oggi il nostro debito pubblico è molto maggiore di quello del 2008, usciamo da una pandemia dove, al di là dei titoloni dei giornali e delle elemosine governative, abbiamo una valanga di disoccupati in più. E le brillanti scelte di sanzionare la Russia hanno messo in ginocchio la nostra economia quotidiana, costringendoci a rateizzare le bollette e a vedere salire vertiginosamente i costi dei mutui.

Il Mes e il patto firmato con il sangue. Degli italiani – GUARDA

XINPUGUANG 300 watt Impianto solare Plug & Play, balcone centrale elettrica griglia pannello solare sistema 2pcs monocristallino modulo fotovoltaico 150w, 300 watt 230v Micro Inverter

 

Nord Stream, perfino la Cina deride l’Occidente per la propaganda sulla guerra in Ucraina – GUARDA

Soprattutto abbiamo chiesto, con l’applauso unanime degli esperti dei giornali, 122 miliardi di prestiti all’Europa tramite il famigerato Pnrr. E adesso, non a caso, l’Ue insiste per convincerci a ratificare il Mes, il fondo salva Stati che ci affosserà per sempre. Dice il presidente dell’Eurogruppo: «La ratifica della riforma del Mes sarebbe vantaggiosa per tutti, noi però riconosciamo la sensibilità della questione nel Parlamento italiano e continueremo a lavorare certamente con il Governo italiano per fare progressi». Come no.

Negazionisti, novax, putiniani: la grande farsa della lista di proscrizione – GUARDA

Con la tempesta che sta per arrivare dall’America per i fallimenti bancari, saremo i primi a dover usufruire del Mes quando non riusciremo a pagare il Pnrr e potremo dire addio alla nostra già limitata sovranità nazionale. Ma il governo si sta già portando avanti cercando di incamerare tutto l’incamerabile. Allo studio della riforma fiscale c’è infatti una nuova norma: quella di far pagare le domande che si fanno al fisco per avere chiarimenti su quanto pagare al fisco. Sembra una barzelletta. Invece è tutto vero, studiato scientificamente dagli esperti.

Fatti un impianto fotovoltaico senza impazzire – GUARDA

In fondo, i soldi, è  dimostrato dalla scienza, fanno la felicità: purtroppo noi siamo quelli che i soldi li mettiamo. Ma il fisco sarà felicissimo.

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Cronaca Vera

Dal 1969 in edicola. Costa poco e dice tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie