Notizie flashsocietàSpettacolo

Breaking Bad, pronti per il remake coreano? Intanto ecco l’assurda pubblicità di Heisenberg – VIDEO

(continua dopo la pubblicità)

È in arrivo il remake di Breaking Bad targato Corea del Sud, che già aveva rifatto La casa di carta.

Intanto esce negli Usa la pubblicità con protagonisti Walter White, Jesse Pinkman e Tuco: una spassosa gag per promuovere… patatine

Breaking Bad
Youtube

Breaking Bad raddoppia: la Corea del Sud ha deciso di fare un remake di una delle serie più amate di sempre. Lo aveva già fatto con La casa di carta. Ma, a dirla tutta, questa ci appare surreale.

Breaking Bad è tutto vero: arrestato un prof universitario americano che spacciava metanfetamine – GUARDA

Il progetto del Breaking Bad coreano

Il progetto è in fase di pre-produzione e stanno cercando il protagonista che vestirà i panni del Walter White coreano.

Si sa solo, al momento, che andrà su quattro stagioni e non sulle cinque dell’originale. Ma non è chiaro se saranno tagliate delle parti o se ogni stagione avrà più episodi.

La regia sarà affidata, pare, a Lee Chang-Yeol, regista del film Trick, uscito nel 2016.

Da Joker a Scream, da Dexter a Breaking Bad: quando i killer si ispirano a cinema e tv – GUARDA

Le metanfetamine in Corea del Sud

In Corea del Sud le leggi sulla droga sono durissime: l’arresto scatta anche per il solo consumo e pure se ne viene accertata l’assunzione in un Paese estero, dove magari è legale.

Tuttavia, le metanfetamine, ovvero le sostanze prodotte e spacciate da Heisenberg, costituiscono il 70% delle droghe circolanti nel Paese.

 

Breaking Bad Style: oggetti di culto di una delle serie tv più amate – GUARDA

 

I dubbi dei fan

Ma certo, qualche dubbio i fan se lo pongono. Ancora di più di quando la Corea decise di fare il remake de La casa di carta. Ci si chiede ad esempio come verrà gestita la questione delle tantissime scena sui passaggi di confine: in America c’è il Messico, qui la Corea del Nord, che è decisamente agli antipodi del Messico. E manco ci si può immaginare che, superato il confine, uno sia salvo: in Corea del Nord, bene che ti vada… finisci malissimo.

Breaking Bad diventa realtà: vince 3 milioni al Gratta e Vinci e li investe in un laboratorio di metanfetamine – GUARDA

E chi vestirà i panni dei potenti narcos? La mafia giapponese della Yakuza? I trafficanti thailandesi? Chissà.

Ecco le giacche più pazze del mondo! – GUARDA

blank

 

Serie originali

C’è anche chi, in America, si lamenta della moda di fare remake degli ultimi anni. Soprattutto appare bizzarro che a cimentarsi nell’operazione sia la Corea del Sud, Paese che, non dimentichiamolo, ha prodotto Parasite, prima pellicola non in lingua inglese a vincere l’Oscar per il miglior film, oltre a portarsi a casa altre 3 statuette.

Te lo ricordi CHiPs? Ecco tutti i segreti della serie sui poliziotti più famosi d’America – GUARDA

E Paese che, ancora, ha prodotto la serie tv più vista nella storia di Netflix, ovvero Squid Game.

Pensare ad un’opera originale, dato che vengono tanto bene, era pretendere troppo?

(continua dopo la pubblicità)

Happy Days, quanta nostalgia: tutti i segreti del telefilm – GUARDA

 

“Telefilm maledetti”, ecco che fine hanno fatto i protagonisti delle serie tv più amate – GUARDA

Breaking Bad, la pubblicità

Intanto Walter White, Jesse Pinkman e Tuco appaiono in una spassosa pubblicità, ideata per promuovere le patatine Popcorners al Super Bowl. Davvero tutta da gustare:

Manuel Montero

blank TELEFILM MALEDETTI: Dagli allori al dimenticatoio: le star della vecchia tv finite malissimo blank

 

(continua dopo la pubblicità)

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale (e in ebook per Algama) sono invece usciti i volumi Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta. E Wuhan - Virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie