DelittiNotizie flashsocietà

Carol Maltesi, lettera del padre all’assassino: “Sei un mostro, ti aspetterò fuori”

(continua dopo la pubblicità)

Carol Maltesi, il padre Fabio scrive una lettera carica di odio e insulti a Davide Fontana. E promette che si vendicherà, dovessero passare anche trent’anni

L’uomo vive ad Amsterdam, dove gestisce un locale insieme all’altro figlio. Ha avuto la terribile notizia del delitto della figlia dal suo avvocato

Raggiunto al telefono, Fabio ha detto: “Non credo a questo suo pentimento dopo tre mesi, troppo comodo ora che è in carcere”

carol maltesi fabio maltesi
Fabio Maltesi

Carol Maltesi, dopo il dolore è il momento dell’odio, della rabbia e della sete di vendetta del padre. Fabio Maltesi, che scrive una lettera carica di insulti e rancore a Davide Fontana, l’uomo che ha ucciso e fatto a pezzi la figlia.

Carol Maltesi, l’ex moglie di Davide Fontana lo vide dopo il delitto: “Era tranquillo” – GUARDA

davide fontana
Di Davide Fontana ha parlato a Brescia Today l’attrice hard Yasmine Carrera, che con Carol aveva girato alcune scene: «Questo ragazzo la accompagnava sempre. Nell’ambiente lo conoscevamo tutti: sembrava una persona per bene, credevamo che le volesse bene sul serio e che ci tenesse molto a Charlotte. Era il suo fotografo di fiducia, tutte le foto di lei che ci sono sui social le aveva fatte lui. La seguiva ovunque per proteggerla, ma il pericolo era lui. Charlotte era un’ottima. Poco tempo fa aveva portato il suo piccolo a Disneyland con i soldi guadagnati con i film. Era una ragazza solare ed era impossibile non volerle bene: ha avuto una vita difficile, ma ultimamente era felice perché stava raggiungendo tutti i suoi obiettivi e realizzando i suoi sogni»

Il delitto di Carol Maltesi

Davide Fontana, bancario e food blogger, era il vicino di casa di Carol a Rescaldina. Dopo aver avuto una breve relazione con lei, pare che non accettasse l’idea che lei tornasse a vivere a Verona, vicino al figlio di cinque anni. Di fatto, l’ha uccisa a martellate, l’ha fatta a pezzi e tenuta in un freezer per due mesi, prima di gettarne i resti in una scarpata di Borno, nel bresciano. Per tutto quel tempo, usando il telefonino della vittima, si è spacciato per lei, rispondendo a chiamate di famigliari e amici della giovane. Ha confessato tutto, cercando però di far passare il delitto come una sorta di incidente avvenuto durante le riprese di un video hard violento.

Carol Maltesi, non fu un gioco erotico finito male: “Ecco perché Davide Fontana la uccise” – GUARDA

carol maltesi

Sei un mostro

Fabio Maltesi, padre di Carol, vive ad Amsterdam con l’altro figlio dj da quando si è separato dalla moglie. Ha ricevuto la terribile notizia dal suo avvocato. L’uomo scrive al kiler su Facebook, dandogli del “mostro psicopatico”, del “macellaio schifoso”, del “satanista” e facendo seguire una serie di insulti anche troppo pesanti da riportare.

Diego Gugole, il ragazzo che ha sterminato i genitori: “Non mi piaceva lavorare” – GUARDA

(continua dopo la pubblicità)
carol maltesi fabio maltesi
Fabio Maltesi

Come ti sei permesso?

Scrive Fabio: “Come ti sei permesso di togliere la vita” e di “torturare” il viso e il corpo “anche dopo la sua morte”. Definendo poi Carol “il diamante della mia di vita”. E aggiunge: “Perché tu non ci hai provato con me pezzo di m*** ?”

Il grande abbaglio, controinchiesta sulla strage di Erba (versione aggiornata) – GUARDA

Carol Maltesi
Carol Maltesi con il figlio di cinque anni

Ti aspetterò fuori

Quindi gli fa sapere che lo aspetterà fuori dal carcere “quando esci dal carcere anche dopo 30 anni”. E aggiunge che se non se ne occuperà lui “ti sistemerà uno dei miei giovani amici che ti odiano come me”. E ancora: “Meglio che marcisci in cella di isolamento o che vai a morire lì”. Perfino i criminali, si sfoga “hanno un codice di rispetto per donne e bambini”. E conclude: “Never kill a Maltesi” ovvero “mai uccidere un Maltesi. “Specially not my Carol Angie Deborah figlia mia preziosa”.

Liliana Resinovich: e se davvero la sua fosse una morte naturale? L’ipotesi choc – GUARDA

carol maltesi
Carol Maltesi, prima di darsi all’hard, faceva la commessa allo scalo di Malpensa e poi in un centro commerciale di Rescaldina, adiacente a Legnano, nel milanese

Nessun perdono

Raggiunto al telefono dal Corriere della Sera, Fabio ha detto: «Non credo a questo suo pentimento dopo tre mesi, troppo comodo ora che è in carcere. Ha tolto la vita a una mamma e una figlia dolcissima, ha reso orfano il suo bambino di sei anni che la aspettava a Verona. Quel diavolo l’aveva manipolata, poi ha fatto scempio di lei e su Whatsapp mi ha fatto gli auguri per il compleanno e per la festa del papà: questa persona non ha coscienza e per lui non esiste perdono».

Manuel Montero

L’ultimo libro di Manuel Montero è “Wuhan – virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri”, uscito in allegato a Il Giornale e disponibile in ebook per Algama, QUI

 

 

(continua dopo la pubblicità)
I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale (e in ebook per Algama) sono invece usciti i volumi Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta. E Wuhan - Virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie