Bar SportNotizie flashsocietà

Valanga Azzurra: agli Europei di scacchi quindici italiani a caccia del titolo

Tra i favoriti Vocaturo, Basso e Moroni. In palio anche venti posti per la Coppa del mondo. Occhi puntati sui giocatori ucraini, che cercano un successo da dedicare al loro popolo

(continua dopo la pubblicità)

Domenica 27 marzo iniziano gli Europei di scacchi. Ecco gli italiani che aspirano al titolo

blank
Il campione italiano di scacchi Pier Luigi Basso

E’ un gruppo di giocatori agguerrito e ambizioso quello che da domenica 27 marzo, alle Terme di Catez, in Slovenia, cercherà di conquistare il titolo di Campione europeo di scacchi. Sono infatti ben 15 (su 312 concorrenti in totale) gli italiani che parteciperanno al torneo, il più importante dell’anno, almeno a livello individuale.

Nascono i campionati ufficiali di scacchi online – GUARDA

blank
Clicca sulla foto e vai al libro

La guerra in Ucraina sconvolge anche il mondo degli scacchi – GUARDA

L’Italia schiera, per volontà della Federazione Scacchistica Italiana (FSI), tutti i suoi migliori giocatori. A partire dal più forte, in base alla classificazione Elo, Daniele Vocaturo, che l’anno scorso, dopo aver sfiorato il podio, arrivò dodicesimo.

Per continuare con il Campione d’Italia Pier Luigi Basso, con il vice Campione Luca Moroni, il più recente Grande Maestro, il giovane Lorenzo Lodici, e poi i più esperti Alessio Valsecchi, Sabino Brunello e Alberto David.

QUANTI POLITICI SONO ANCHE SCACCHISTI? – GUARDA

blank

Sarà presente anche il cinque volte Campione d’Italia, ed oggi assistente tecnico della Nazionale femminile, Michele Godena. L’unica donna italiana in gara sarà Tea Gueci, che si allenerà in vista degli Europei femminili, in programma a Praga in agosto.

In gioco non c’è solo il titolo europeo: i primi venti classificati potranno partecipare infatti alla Coppa del mondo 2023, una competizione a eliminazione diretta che fa parte del circuito dei tornei che servono a scegliere lo sfidante al titolo mondiale. Quindi è anche un modo, per gli italiani, per tentare di entrare nelle competizioni riservate ai Top Gm.

(continua dopo la pubblicità)

A CAGLIARI I CAMPIONATI ITALIANI DI SCACCHI 2022, A BRESCIA NEL 2023 – GUARDA

blank
In questo incredibile giallo, un giovane Sherlock Holmes sfida il maturo Auguste Dupin per indovinare chi vincerà il primo mondiale di scacchi. Basato sulla vera storia del primo campionato. Clicca sulla copertina e vai al libro

GLI SCACCHI ENTRANO IN UNIVERSITA’ FIRMATO UN ACCORDO QUADRO TRA LA FSI E L’ATENEO DI MACERATA – GUARDA

I turni di gioco saranno 11, l’ultimo è previsto il 6 aprile. I concorrenti, come si diceva, sono ben 312. Il favorito è il ceco David Navara, ma tutti gli occhi saranno puntati sui giocatori ucraini, tra cui Anton Korobov, Andrei Volokitin, Yuriy Kryvoruchko e Alexander Areshchenko, già Campioni d’Europa a squadre, che cercano un successo che regali ulteriore coraggio e orgoglio ai connazionali che combattono contro l’invasione russa.

blank

E’ PIER LUIGI BASSO IL CAMPIONE ITALIANO DI SCACCHI – GUARDA

Tra gli altri pretendenti al titolo, il russo (sotto bandiera Fide) Alexey Sarana, lo spagnolo David Anton Gujarro, il croato Ivan Saric, lo svedese Nils Grandelius e l’armeno Gabriel Sargissian. Manca invece il Campione uscente, il russo Anton Demchenko. Ma l’equilibrio è enorme, e può emergere una grande sorpresa. Noi italiani ci speriamo.

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Federazione Scacchistica Italiana

La Federazione Scacchistica Italiana (FSI) è nata il 20 settembre 1920, e organizza tutte le attività scacchistiche italiane tra cui i Campionati italiani e l'attività delle Nazionali. Conta oltre 16 mila tesserati, a cui vanno aggiunti circa mille istruttori e 300 arbitri. L'attuale Presidente è Luigi Maggi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie