Delittisocietà

Strage di Erba, la lettera che il supertestimone Abdi Kais scrisse a Cronaca Vera nel 2008

Cronaca Vera in edicola da martedì 1 dicembre pubblica una lettera che il nuovo supertestimone Abdi Kais scrisse al settimanale nel marzo 2008 e nella quale sosteneva di sapere delle cose riguardo la strage

 

blank

Abdi Kais, 39 anni, è il tunisino che sostiene di avere delle cose da dire sulla strage di Erba avvenuta l’11 dicembre 2006. Kais, che era residente nell’appartamento di Azouz Marzouk e Raffaella Castagna, si trovava in carcere al momento dei fatti.

LA FOTO/ Strage di Erba, il misterioso uomo dal volto coperto

Ma al settimanale Oggi (GUARDA) e a Le Iene ha raccontato dettagli sulle liti furiose per questioni di droga che i tunisini ebbero con una banda di marocchini. E ancora, che in una cantina della corte di via Diaz fossero custoditi sia la droga che i proventi di essa: denaro contante di cui forse qualcuno voleva impadronirsi.

ESCLUSIVO/ Quando Mario Frigerio (dopo aver riconosciuto Olindo) non ricordava nulla

Non è tuttavia la prima volta che Kais, mai sentito dagli inquirenti, dice di sapere qualcosa. Su Cronaca Vera in edicola il primo dicembre viene infatti pubblicata una lettera che Kais scrisse al settimanale alla fine di marzo del 2008, nella quale sosteneva di poter raccontare dettagli sulla faccenda. E in cui aggiungeva un post scriptum che era stato trasferito dal carcere di Como alla Basilicata proprio dopo la strage e per «la presenza del coniuge di Erba», ovvero Azouz Marzouk.

Si riferiva a tensioni nel carcere?

Manuel Montero

Speciale strage di Erba su Fronte del Blog – GUARDA

I servizi di Edoardo Montolli su Fronte del Blog – GUARDA

blank

Il grande abbaglio – controinchiesta sulla strage di Erba, VERSIONE AGGIORNATA – GUARDA

Due parole su questo sito blank

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale (e in ebook per Algama) sono invece usciti i volumi Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta. E Wuhan - Virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button