ItaliaNotizie flashsocietà

Amanda Knox a Gubbio con Raffaele Sollecito: “Da 15 anni aspettavamo di fare questa gita”

(continua dopo la pubblicità)

Amanda Knox e Raffaele Sollecito raccontano al Mirror la loro gita a Gubbio: “L’avevamo programmata per il 2 novembre 2007. Ma il giorno prima ci fu l’omicidio di Meredith”

Raffaele dice al tabloid: “In questi anni ho fatto fatica a trovare lavoro. Ho avuto una strana esperienza con una ragazza. Mi ha detto: ‘Penso che tu sia colpevole’. Voleva uscire con me per questo! Ed è rimasta delusa quando le ho detto che ero innocente”. 

amanda knox mirror
Il Mirror pubblica la foto di Amanda e Raffaele a Gubbio

 

Amanda Knox è tornata in Italia. E a Perugia, dove quindici anni fa fu uccisa Meredith Kercher. Era la notte del primo novembre 2007 e quattro giorni più tardi lei e Raffaele Sollecito vennero arrestati e trascorsero 1427 giorni in carcere prima di essere definitivamente assolti dall’accusa di averla uccisa.

Il grande abbaglio, controinchiesta sulla strage di Erba (versione aggiornata) – GUARDA

Amanda-Knox-1

Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Amanda e Raffaele non si vedevano da dieci anni, ma sono sempre rimasti in contatto. E si sono ritrovati ora. Lei è stata prima a Perugia, poi a Gubbio, dove appare in una foto per il Mirror accanto al suo ex fidanzato, che dice: «È stato così bello. Avevamo programmato di andare lì il giorno in cui è stato trovato il corpo di Meredith. Avevamo programmato quel viaggio perché ovviamente non sapevamo cosa le fosse successo e quel giorno non avevamo impegni. È stato dolce-amaro tornarci perché dovevamo andare lì in circostanze così diverse, ma è stato bello per noi poter parlare di altro».

Liliana Resinovich, primo confronto in tv tra Sebastiano e Claudio. Ecco cos’è successo – GUARDA

amanda knox
L’addio al nubilato di Amanda Knox

Una ragazza strana

Il Mirror li definisce “felici” e spensierati”. Raffaele ha potuto conoscere il marito di Amanda, Christopher, e la loro figlia Eureka. Ha parlato anche con la mamma di Amanda. Quanto a se stesso, ha raccontato della fatica fatta per trovare lavoro proprio per quell’inchiesta che, nonostante l’innocenza acclarata, ha finito per segnare la sua vita.

Se a smentire Rudy Guede è proprio Rudy Guede… – GUARDA

Tanto che ricorda: «Ho avuto una strana esperienza con una ragazza che mi ha detto: “Penso che tu sia colpevole”. Voleva uscire con me per questo, ti immagini? È rimasta delusa quando le ho detto che ero innocente. È stato scioccante per me. Sono curioso di sapere cosa le passasse per la testa mentre cercavo di dimostrarle che non ero la persona che si aspettava».

Manuel Montero

L’ultimo libro di Manuel Montero è “Wuhan – virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri”, uscito in allegato a Il Giornale e disponibile in ebook per Algama, QUI

 

(continua dopo la pubblicità)

Manuel Montero

Manuel Montero scrive da vent’anni per diversi settimanali nazionali. Ha pubblicato nel 2019, per Algama, Fenomeni Paranormali Italiani, in cui ha raccontato storie di cronaca, fatti ed eventi apparentemente incredibili, raccolti in prima persona negli anni sulla Penisola. In allegato a Il Giornale (e in ebook per Algama) sono invece usciti i volumi Telefilm Maledetti, dove l’autore narra la triste fine di alcuni dei più amati protagonisti di telefilm degli anni Settanta e Ottanta. E Wuhan - Virus, esperimenti e traffici oscuri nella città dei misteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie