societàSpettacolo

Francesco Facchinetti, paura per la moglie Wilma Helena Faissol travolta dal suo cavallo: “Viva per miracolo”

(continua dopo la pubblicità)

Wilma Helena Faissol è finita in ospedale dopo essere caduta da cavallo ed essere stata colpita alla testa da uno zoccolo. Ricoverata infine con codice rosso all’ospedale di Cantù, gli esami hanno escluso problemi seri e l’hanno rimandata a casa. Ma scoppia la polemica con il pronto soccorso di Desio, il primo in cui era giunta, dove l’avrebbero fatta aspettare nonostante la gravità dell’accaduto: “Sono viva per miracolo”

 

blank

 

Francesco Facchinetti, quanta paura per la moglie Wilma Helena Faissol, caduta da cavallo e travolta dall’animale che l’ha colpita alla testa con uno zoccolo. Portata prima al pronto soccorso di Desio, ritornata a casa per la lunga coda che l’attendeva, è stata poco dopo costretta ad un ricovero con codice rosso all’ospedale di Cantù: “Sono viva per miracolo”.

L’incidente di Wilma Helena Faissol

Tutto è successo quando Wilma è caduta dal suo cavallo e l’animale l’ha colpita con un zoccolo alla nuca. È stata immediatamente portata al pronto soccorso di Desio. Ma qui c’è stato un imprevisto, denunciato dal marito su Instagram: “Wilma è stata parcheggiata al pronto soccorso. Aveva mal di testa e nausea, un sospetto trauma cranico, ma i medici ci hanno detto che prima di una tac ci sarebbero volute 6 ore. A quel punto mi sono consultato con i miei medici di fiducia. E, vista l’assurdità della situazione, ho deciso di riportarla a casa”.

Poco prima, anche Wilma si rivolgeva ai social: “Sono arrivata al PS alle 15.55… trauma cranico con nausea e vertigini, ma non mi hanno ancora fatto una lastra o una vista. Mi dispiace che una persona arriva con chiari segnali di trauma cranico e non ci sia la possibilità di fare immediatamente una Tac”.

Clicca su una foto e sfoglia la gallery

 

CODICE ROSSO

Il problema è che a casa Wilma si è sentita ancora male. E allora nuova corsa in ospedale, stavolta a Cantù con il codice rosso, il colore che indica pericolo imminente di vita. La diagnosi: “trauma cranico non commotivo e policontusioni”. E la terapia: “Sutura, collare cervicale, antidolorifico, ghiaccio, risonanza rachide cervicale e atm, disinfezione”.

(continua dopo la pubblicità)

COME STA WILMA

Francesco rassicura poi tutti sui social: “Mia moglie è stata ricoverata in codice rosso, gli hanno fatto tutti gli esami neurologici, tac compresa e fortunatamente oggi è potuta tornare a casa”. Ma la rabbia per quanto successo a Desio si fa ancora sentire: “I miei medici hanno detto che doveva essere immediatamente visitata alla testa (Tac, etc). Non ho voluto litigare, anche se ero molto inca**ato”.

MIRACOLATA

Quindi ha dedicato una storia alla moglie, nel giorno del suo compleanno: “Poteva andare molto peggio, quando un cavallo di 600 chili ti passa sopra la testa e tu perdi il casco ti può andare veramente male”. Anche Wilma lo sa bene. E scrive: “La mia prognosi è un miracolo”.

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie