FocusItaliasocietà

Le proposte di legge più bizzarre dell’ultimo anno

(continua dopo la pubblicità)

Operatori di “assistenza sessuale” che denuncino l’eventuale “danneggiamento del profilattico”; mandolino da insegnare alle superiori, fermare i microchip nel cervello, servizio civile per gli anziani…

parlamento_italiano

Le leggi in Italia sono tante e può succedere che qualcuna di queste sia piuttosto particolare. Perché in quell’immenso calderone rappresentato dal Parlamento, con tutte le sue burocrazie e i suoi riti di potere, a volte emergono iniziative piuttosto particolari da parte dei politici che hanno un seggio a Montecitorio o a Palazzo Madama. E c’è di tutto: dal nudismo all’obbligo di suonare il mandolino nelle scuole.

COME SI STA BENE IN COREA- Il senatore di Forza Italia Antonio Razzi recentemente ha fatto parlare di sé non soltanto per i giudizi positivi sulla qualità della vita in Corea del Nord («Sono stato a Pyongyang sei volte e ogni volta ho trovato cambiamenti enormi. Oggi sembra una città occidentale con grandi palazzi, alberghi, musei. Bisogna riconoscerlo: beati loro», ha detto al Fatto Quotidiano). C’è infatti un’altra sua iniziativa che ha fatto molto discutere: quella sulla disciplina dell’attività di prostituzione.

ASSISTENZA SESSUALE- Secondo il senatore berlusconiano (ed ex dipietrista), bisognerebbe istituire «operatori di assistenza sessuale» che agevolino il traffico nella zona a luci rosse e che denuncino «l’eventuale danneggiamento del profilattico durante la prestazione».

INSEGNARE IL MANDOLINO Razzi, però, non è certo l’unico ad aver messo la propria faccia a idee o disegni di legge bizzarri. Il deputato grillino Luigi Gallo, per esempio, è tra i firmatari della proposta di legge numero 2.187: «Introduzione dell’insegnamento dello strumento musicale del mandolino nelle scuole secondarie di primo grado». Un’iniziativa che ha scatenato l’ironia del Web: sui social network, infatti, non è mancato il sarcasmo su quali siano le priorità della scuola italiana.

OCCHIO AL MICROCHIP- Sempre sul fronte del Movimento 5 Stelle, è passata alla storia la breve intervista rilasciata a Ballarò dal neo deputato Paolo Bernini: «In America hanno cominciato a mettere microchip nel corpo umano per controllare la popolazione», ha spiegato il politico.

DIRITTO DI VISITA DEI NONNI- Paola Binetti e Rocco Buttiglione (Udc) hanno proposto di inserire nel Codice Civile il «diritto di visita dei nonni» ai nipotini.

SERVIZIO CIVILE PER ANZIANI – Benedetto Fucci (Forza Italia) è andato oltre, chiedendo l’introduzione dell’aggravante per truffa agli ottantenni. Al benessere della terza età punta anche Luigi Bobba (Pd), che ha proposto il servizio civile per gli anziani.

PREVENZIONE DEL MORSO DEL CANE- Poi c’è Rosa Villecco Calipari (Pd), che ha auspicato la «disciplina del rapporto tra uomo e cane per la prevenzione delle morsicature».

TUTTI NATURISTI- Luigi Lacquaniti (Sel) vuole invece che venga riconosciuta la pratica naturista, ovvero una versione “consapevole” del nudismo. Sempre da Sel arriva l’iniziativa di Sergio Boccadutri: abolire le monetine da 1 e 2 centesimi. Si risparmierebbero in questo modo 21 milioni di euro l’anno.

Manfredi Lamartina per Vero

(continua dopo la pubblicità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie