societàX files

Il metronotte Zanfretta: “Io, rapito dagli alieni dodici volte”

(continua dopo la pubblicità)

 

Sono le 23.45 del 6 dicembre 1978 quando, a Marzano di Torriglia (Genova), Piero Fortunato Zanfretta, mentre è di piero fortunato zanfrettaturno come metronotte, vive un’esperienza che gli cambia la vita.

Cosa successe, esattamente, quella notte?

«Fui vittima di un vero e proprio rapimento messo in pratica da esseri strani, alieni! Ci tengo a precisare che non ho mai creduto ai marziani e anzi ho sempre preso per i fondelli le persone che raccontavano di averli visti…».

E invece, quella sera…

«Per completare il giro mi mancavano soltanto due ville, quando notai che attorno a una di queste c’erano quattro luci. Corsi verso la macchina per lanciare l’allarme intrusi, ma all’improvviso si spensero tutte le altre luci della vallata, comprese quelle della macchina».

SPECIALE TESTIMONIANZE SUGLI ALIENI- LEGGI

E tu come reagisti?

«Presi il microfono della radio di servizio e chiamai la centrale operativa. All’improvviso una fortissima spinta mi fece cadere e rotolare sul prato. A quel punto vidi due enormi piedi. Alzai la torcia e c’erano questi due esseri verdi, alti tre metri».

Cosa accadde a quel punto?

(continua dopo la pubblicità)

«Questi due esseri mi presero per le braccia e una luce verde scese da un enorme disco che ci trascinò su. Una volta a bordo mi portarono in una stanza. Mi legarono su un letto e dal tetto venne calato un macchinario di vetro trasparente dotato di sei punte cilindriche che mi bucarono le gambe, i fianchi e le spalle. A quel punto gli esseri si allontanarono e in qualche modo mi liberai, riuscendo a uscire dal disco volante».

Cosa accadde dopo?

«Dopo mezz’ora arrivarono alcuni miei colleghi: risero ascoltando il mio racconto».

Hai incontrato altre volte gli alieni?

«Sì, altre 11 volte. E la mia vita è un incubo».

Valeria Sorli per Vero  

(continua dopo la pubblicità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie