EconomyGuida al Risparmioriscaldamento

La crisi/ Attenti ai consumi delle stufe elettriche

In generale le stufe elettriche provocano veri e propri salassi di energia. Tuttavia, se le usate, dovete assolutamente liberarvi delle stufe a resistenza di vecchia generazione, capaci di consumare fino a 2000 watt.

Se proprio non potete farne a meno, il consiglio, nella scelta, è di recuperarne una al quarzo, a raggi infrarossi (che scaldano direttamente l’oggetto e non l’aria, risparmiando così energia) o alogena, che ha consumi medi intorno ai 1200 watt. I nomi sembrano altisonanti, in realtà si trovano in tutti i negozi di elettrodomestici. Eliminando la vecchia stufa e cambiandola con una di queste, si può risparmiare, a parità d’uso, il 40% di energia elettrica.

Non male, no?

 

Due parole su questo sito blank
Tag
Leggi di più

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close