Casazza ReportDelittisocietà

“Al tempo del Mostro”: la storia del Mostro di Firenze in chiave fantascientifica, ma ancorata ai fatti – VIDEO

(continua dopo la pubblicità)

Nel romanzo Al Tempo del Mostro un fatto realmente accaduto, ovvero l’applicazione  all’inchiesta sul Mostro di Firenze di un raffinato e vertiginoso modello matematico, offre lo spunto per una rivisitazione della vicenda in chiave fantascientifica.

mostro di firenze
Il delitto degli Scopeti

Riguardo all’annoso ma sempre nuovo caso del “Mostro di Firenze” mi posso definire un “mostrofobo” diventato “mostrologo”.

Mostrofobo perché come tutti quelli della mia generazione, ventenni nel periodo in cui il Mostro colpiva con impressionante frequenza, avevo il terrore di diventare una sua vittima.

Negli anni 80 tra i mei coetanei era diffusissimo appartarsi in macchina in luoghi solitari con la ragazza e l’idea che in giro ci fosse un pazzo assassino che ammazzava le coppiette in effusioni amorose dentro l’abitacolo di un’automobile era decisamente inquietante.

Un timore irrazionale, a ben vedere, poiché il terreno d’azione del Mostro era il circondario di Firenze.

Fino a un certo punto: io in quegli anni abitavo a Sarzana, in provincia di La Spezia, una località distante 140 chilometri dal capoluogo toscano.

E se il serial killer avesse deciso di fare una gita dalle nostre parti? Una “merenda” fuori zona, per usare la nota espressione di Mario Vanni?

Uscita dalla cronaca e passata alla storia ( giudiziaria e criminologica) la vicenda del Mostro, mi sono appassionato ai moltissimi e mai veramente dissipati misteri che essa racchiude, divorando se non tutta, perlomeno una gran parte della pubblicistica sull’argomento.

Ho finito anche per scriverne per Fronte del Blog, nella sezione appositamente dedicata al Mostro di Firenze.

Era inevitabile che, prima o poi, mi cimentassi sull’argomento con un’opera di narrativa, ma ci sono arrivato per una strada anomala, e in apparenza lontanissima dalla materia di una serie di omicidi veramente accaduti con modalità spaventosamente reali: la fantascienza.

(continua dopo la pubblicità)

Così è nato “Al tempo del Mostro”, e il personaggio di Lorenzo Medici, un giovane genio della fisica che negli anni 80 sarebbe stato mio coetaneo. Nel video allegato a questo post potrete prendere confidenza con lui in un passaggio del romanzo particolarmente rivelatore del suo carattere e dei suoi scopi.

Fantascienza è, a tutti gli effetti, ma non di totale invenzione, anzi!

Di mezzo, infatti, c’è, la misteriosa e affascinante “equazione di Volterra”  un modello matematico che, come ho scoperto nelle mie letture voraci di “mostrologo”, molto probabilmente fu davvero utilizzato durante l’inchiesta reale, come potete leggere qui.

Rino Casazza

Guarda gli ultimi libri di Rino Casazza – QUI

(continua dopo la pubblicità)

Rino Casazza

Rino Casazza è nato a Sarzana, in provincia di La Spezia, nel 1958. Dopo la laurea in Giurisprudenza a Pisa, si è trasferito in Lombardia. Attualmente risiede a Bergamo e lavora al Teatro alla Scala Di Milano. Ha pubblicato un numero imprecisabile di racconti e 15 romanzi che svariano in tutti i filoni della narrativa di genere, tra cui diversi apocrifi in cui rivivono come protagonisti, in coppia, alcuni dei grandi detective della letteratura poliziesca. Il più recente è "Sherlock Holmes tra ladri e reverendi", uscito in edicola nella collana “I gialli di Crimen” e in ebook per Algama. In collaborazione con Daniele Cambiaso, ha pubblicato Nora una donna, Eclissi edizioni, 2015, La logica del burattinaio, Edizioni della Goccia, 2016, L’angelo di Caporetto, 2017, uscito in allegato al Giornale nella collana "Romanzi storici", e il libro per ragazzi Lara e il diario nascosto, Fratelli Frilli, 2018. Nel settembre 2021, è uscito "Apparizioni pericolose", edizioni Golem. In collaborazione con Fiorella Borin ha pubblicato tre racconti tra il noir e il giallo: Onore al Dio Sobek, Algama 2020, Il cuore della dark lady, 2020, e lo Smembratore dell'Adda, 2021, entrambi per Delos Digital Ne Il serial killer sbagliato, Algama, 2020 ha riproposto, con una soluzione alternativa a quella storica, il caso del "Mostro di Sarzana, mentre nel fantathriller Al tempo del Mostro, Algama 2020, ha raccontato quello del "Mostro di Firenze". A novembre 2020, è uscito, per Algama, il thriller Quelle notti sadiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie