Lifestylesocietà

Oroscopo degli Angeli: consigli e visioni segno per segno per il fine settimana

Cosa ci dice l’oroscopo degli Angeli dall’8 al 10 maggio: l’Angelo che ci accompagna a chiudere la settimana è L’Angelo della Temperanza, che segna il cauto passaggio da una cosa all’altra. I Tuareg usano raffreddare il tè lentamente versandolo da un contenitore all’altro lasciando che nel percorso il calore si disperda nell’aria. Ci si stempera e ci si tempra. L’oroscopo è di chi lo legge.

ARIETE:  venerdì a bocce ferme. Il tempo sembra non scorrere per poi correre il sabato senza poterlo fermare, come una boccia rotolante che rischia di finire a mare. UZZIEL è pronto ripescarti ma dovrai abboccare all’amo re.
TORO: colpisci nel segno e non risparmiarti energie, ma non usare colpi bassi, anzi mira alto con l’aiuto di ELEMIAH. Sabato distribuisci al meglio i tuoi sorrisi e regala un fiore a chi ami. Non aspettarti domenica di riavere indietro fiori e sorrisi con gli interessi, e non resterai a mani vuote.
GEMELLI: state tessendo nuove trame, il difficile è accordare il vostro destino con quello degli altri. Affidatevi a METRATON per rendere armoniche le singole note e dirigete l’orchestra evitando le fughe in avanti degli orchestrali. Capovolgete le situazioni senza farvi capovolgere.
CANCRO: siete baciati dall’energia del sole e della fortuna. Così carichi sappiate volare leggeri con ELEMIAH per portarvi a condividere un momento di gioia con chi avete a cuore. L’amore è il frutto di generosità e protezione anche quando è segreto nel cuore.
LEONE: molto rumore per nulla. Per non cadere in una nuvola di polvere esercitate il vostro cuore alle melodie di ANANCHEL. Già sabato saprà essere un giorno in cui raccogliere successi, salite piano le scale ed eviterete scivoloni. Domenica se vedete nuvole all’orizzonte, trovate il modo di galleggiarvi sopra.
VERGINE: venerdì sarà la confusione ad essere regina del vostro tempo. Non vi basterà farvi in tre per rincorrere le cose. Passata la tempesta cercate la calma nel porto di NITH HAIAH. Una visione diversa del mondo vi porterà a rinnovare patti d’amore o crearne di nuovi e nuove alleanze.
BILANCIA: il cammino continua, la chiave l’avete voi, la porta bisogna illuminarla. REMIEL potrebbe aiutarvi se stimolato nel modo giusto ad aggiustare il finale di una storia. Il destino vi lascia scegliere di terminare il racconto tra le stelle o tra le onde.
SCORPIONE: decidete a chi tagliare la testa, questo cambierà i vostri pensieri. URIEL vi propone un fine settimana sulle nuvole, in compagnia della vostra stella del cuore. Domenica tuoni e fulmini potrebbero perturbare i vostri pensieri, risalite dalle segrete e spalancate le porte del castello.
SAGITTARIO: sentite il richiamo di una nuova avventura. In questo momento avete molte carte da giocare ma non potete metterle sul tavolo tutte insieme. Cercate con CASSIEL di metterle sul banco al momento giusto. Non giocatevi il tutto per tutto, tenetevi un asso nella manica.
CAPRICORNO: soffia un vento nuovo, sappiate annusare l’aria, pesarla, aprire le ali e lasciarvi portare. Dall’alto cercate il terreno adatto con JABAMIAH per costruire un mondo nuovo. Senza fretta avrete modo di porre il primo mattone e come usavano gli antichi rendetelo augurale con monete e benedizioni.
ACQUARIO: lasciate che la strada della spiritualità vi solletichi. Dissetatevi alla fonte del sapere superiore, oltre le credenze e le superstizioni, che sgorga dal vostro intimo. Trovata la casa celeste chiedete di JEIALEL e troverete la gioia dell’amore terreno.
PESCI: siete ancora tirati e mordete il freno. Mollate gli ormeggi, levate le ancore, non fatevi imbrigliare da chi vi vuole legare. Non siete fatti per il traino ma per dirigere la carrozza, allora forza. La strada ha ancora poca luce ma è così ogni mattino. GABRIEL vi guiderà passo passo.
Grazie …
Roberto
Per il vostro oroscopo degli Angeli personale consultatemi: angeli.medit@gmail.com

 

 

 

 

Due parole su questo sito blank

Roberto Forti

Come sia arrivato a conoscere gli Angeli, o come lui le chiama le energie sottili, la coscienza degli elementi, Roberto Provenzano Forti, classe 1964, lo possiamo intuire da una vita fatta di esperienze e creatività, dove il banale è lasciato a chi ama il copia incolla, mentre la ricerca interiore lo ha condotto attraverso diverse esperienze vissute e accettate come una opportunità di crescita e di studio. Una laurea magistrale in Giurisprudenza, un master pluriennale in mediazione civile e Familiare, una vita dietro ad un microfono, due figli in età diverse, un padre generale che durante la guerra visse sei anni in India imparando i rudimenti dello Yoga dai maestri di strada. Sono solo alcuni degli ingredienti della vita di Roberto Provenzano Forti, divulgatore culturale e vicepresidente dell’Associazione di Promozione Sociale piacentina Epikurea che si occupa di benessere delle relazioni e in particolare di bambini contesi tra i genitori, o affidati al Tribunale dei minori. Gli Angeli sono dietro tutto questo, sia come presenze che lo hanno protetto in tre casi di incidenti automobilistici, sia come studio delle loro forme antropomorfe, sia come contatto con le energie sottili e la coscienza universale. Studioso del biocentrismo e delle energie positive della mente ha creato una forma di meditazione che ci permette il contatto con le nostre potenzialità inespresse rappresentate dal mondo angelico attraverso una forma di attenzione mentale che ha chiamato MedittAttivazione per svegliarci dal sonno continuo e vivere in ChiaraMens.

Articoli correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button