Bar Sportsocietà

Ma non è che la Juventus ha già scaricato il fantasista (sempre fuori) Dybala?

Rinviato l'incontro col procuratore della seconda punta argentina

(continua dopo la pubblicità)

Dybala è già stato scaricato dalla Juventus? Ecco le voci che si rincorrono in queste ore sul fantasista

blank
Dybala con i Ferragnez

Ma è davvero solo colpa di Donnarumma se il Psg in Champions è stato eliminato? – GUARDA

Allora sostiene il giornalista – opinionista (e direttore del CorSport e del Guerin Sportivo) Ivan Zazzaroni che Dybala, lui innamorata della Juve, di fatto sia stato scaricato dalla sua Vecchia Signora…

blank

Cassano: “Morata meglio di Vlahovic, ma fa il terzino. Con Allegri la Juve non giocherà mai bene” – GUARDA

Così, appunto, sulle pagine del Corriere dello Sport, Zazzaroni ha letto la decisione della Juventus di rinviare l’incontro con l’agente di Paulo Dybala (spesso ai margini causa infortuni) per discutere il rinnovo di contratto dell’argentino.

“Rinviato: verosimilmente scaricato per la verità, pare che nel corso della riunione del 17 dicembre scorso, il management avesse comunicato al procuratore del fantasista Antun, di ritenersi libero di firmare per altri (manca tuttavia la conferma del procuratore argentino) dal momento che le sue richieste economiche non erano state considerate in linea con i nuovi programmi.

blank

Paulo non vive su Marte, è un ragazzo particolarmente intelligente e sensibile e ha ben presente la situazione finanziaria del club: per restare sarebbe disposto ad abbassare le pretese.

Ops, altra domanda: siamo poi sicuri che la Juve si sarebbe presentata all’appuntamento di oggi con una controproposta o ha semplicemente optato per il rinvio proprio per evitare rotture a pochi giorni dal ritorno con il Villarreal?”.

(continua dopo la pubblicità)

Così ha scritto Ivan Zazzaroni e pensandoci bene, tutti i torti forse non ha, no?

Stefano Mauri

Dybala, la Juve può fare a meno? Sì, ma se parte deve arrivare un Top Player – GUARDA

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie