LifestyleNewssocietà

Come vivere meglio / Le pillole di Ajad: “È come quando metti la pentola sul fuoco…”

A un certo punto può arrivare il momento che tu non ne possa proprio più.  Quando l’infelicità è troppa è davvero troppa. Come uscirne e vivere meglio

ajad akaam

 

E quando è proprio troppa… ecco quello è proprio il momento in cui puoi cominciare ad esultare.

Ascolta amica mia, ti ho detto che tu sei come un fiore e che la primavera è vicina,

ebbene: quando la tua infelicità sarà davvero troppa, quello sarà per te il momento decisivo.

Quello potrebbe essere proprio il momento della tua fioritura.

E’ molto semplice, osserva: metti una pentola d’acqua sul fuoco e aspetti…

ci vuole un po’ di tempo a farla bollire, ma quando comincia a bollire

quell’acqua farà molto presto a diventare vapore.

Lascia che la tua infelicità cresca, lascia che il tuo desiderio di liberartene cominci

a farti ribollire tutta e presto comincerai ad evaporare.

E il fiore diffonderà nel vento la sua fragranza.

Non avere fretta, dai solo il tempo all’acqua di bollire.

 

Ajad Akaam

Tutti i libri di Ajad Akaam – GUARDA

Ajad Akaam è in libreria da febbraio 2015 con "Il miracolo sei tu" edito da Cordero.
Ajad Akaam è in libreria da febbraio 2015 con “Il miracolo sei tu” edito da Cordero.

Due parole su questo sito blank

Ajad Akaam

Ajad Akaam significa “libero dai desideri”. Il suo vero nome è Daniele G. Genova e fino a qualche anno fa era un brillante scrittore di noir. E un abile investigatore privato. Con l’arrivo della crisi economica ha perso tutto: lavoro, casa e famiglia. Dopo aver pensato al suicidio, una mattina si è risvegliato. E ha riso per otto ore, cambiando completamente e lasciandosi alle spalle il peggio e perfino il proprio nome. Da allora fa il contadino. Per aiutare gli altri a superare i problemi quotidiani ha iniziato a raccontare le sue massime su come vivere meglio. Presto sono nati su Facebook ben sette gruppi di fans. A febbraio 2015 esce in libreria con “Il miracolo sei tu”, edito da Cordero. I ricavati andranno in beneficenza.

Articoli correlati

ommenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button