Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni è una vera popstar moderna

Bologna in tilt per un’ospitata dell’influencer di Cremona

(continua dopo la pubblicità)

“Eravate tantissimi ed è stato bellissimo potervi incontrare e vedere che state amando i nuovi prodotti della mia collezione Make Up. Grazie mille Douglas Italia per aver realizzato tutto questo”.

Così postò, dopo la sua bestiale giornata bolognese, Chiara Ferragni a Bologna, per lavoro e per un pranzo tipicamente emiliano – romagnolo a casa di Gianni Morandi, co conduttore all’ultimo Festival di Sanremo 2023, proprio con la Ferragni e con Amadeus.

copri le giacche più pazze del mondo! – GUARDA

blank Sneakers di Chiara Ferragni Autunno Inverno 2022/23 blank

 

Prime Student, gli sconti e i vantaggi di Amazon riservati solo agli Studenti – GUARDA

Nota a margine: per tutta una vita ha studiato Dante e Macchiavelli, ma da qualche anno si è appassionato a Chiara Ferragni. Sì, c’era anche l’italianista Gian Mario Anselmi, professore emerito dell’Alma Mater, fra le oltre cinquecento persone che lunedì hanno aspettato Chiara da Cremona, davanti al negozio di Douglas in via Rizzoli, creando non pochi disguidi al traffico delle sei del pomeriggio. Per la cronaca, l’italianista era tra i 60 vincitori al concorso “Meet& Greet”. Il premio? Essere appunto a tu per tu con la Ferragni.

Breaking Bad Style: oggetti di culto di una delle serie tv più amate – GUARDA

blank Chiara ferragni Borsa Donna Nero blank

 

Amazon Music, 100 milioni di brani in prova gratuita – GUARDA

Questo il commento dell’illustre ‘prof’: “La seguo dai suoi esordi e come studioso delle forme narrative penso che sia stata abilissima a usare fin dall’inizio Instagram come strumento autobiografico e narrativo. E’ il mio idolo, non capisco chi fa lo snob”.

Già, me se avesse ragione Anselmi? In che senso? Ecco piaccia o no, l’influencer – imprenditrice digitale ha aperto una strada, sa il fatto suo, lavora bene, ed è trasversalmente seguitissima.

Stefano Mauri 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie