Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni vestita della sua nudità accende l’Ariston

Squarciante il monologo alla bambina che era

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

Riportare l’attenzione sui diritti delle donne, del loro corpo e su come disporre dello stesso. Un corpo ancora considerato discusso e discutibile. Questo l’obiettivo del look di Chiara Ferragni, al suo primo cambio d’abito, sempre Dior … mentre scendeva la scala sotto le note di “Nessuno mi può giudicare”, all’Ariston.

Le giacche più pazze del mondo! – GUARDA

blankSneakers di Chiara Ferragni Autunno Inverno 2022/23blank

 

Prime Student, gli sconti e i vantaggi di Amazon riservati solo agli Studenti – GUARDA

Ah il vestito, tulle color carne, con un ricamo trompe l’oeil, simulava il corpo nudo di Chiara da Cremona, attenta, addentro il suo monologo dedicato alla bambina che era.

Chiara Ferragni
Eccone un passaggio:

“In ogni momento, ha proseguito, c’era un pensiero, non sentirmi abbastanza. Ma si è invitata a non avere paura e ad andare avanti, avere paura significa: ‘probabilmente che è la cosa giusta da fare’ e biosgna pocedere per vincere le insicurezze nella sua testa? Abbiamo tutti la scritta fragile. Gli unici che potranno dare il giudizio sull’operato di una vita sono i tuoi figli.

Breaking Bad Style: oggetti di culto di una delle serie tv più amate – GUARDA

blankChiara ferragni Borsa Donna Neroblank

 

Amazon Music, 100 milioni di brani in prova gratuita – GUARDA

La nostra cultura ci ha insegnato che una madre ha una identità, in realtà le donne vengono colpevolizzate perché lavorano, gli uomini no. Se nascondi il tuo corpo sei una suora, se lo mostri sei una troia. Essere una donna non è un limite. Lottate ogni giorno per cambiare le cose. Io ci sto provando, anche in questo momento”.

Chiara Ferragni, il cartonato (a grandezza naturale!) della regina delle influencer da tenere in casa – GUARDA

blankChiara ferragni Tracolla Donna Rosablank

 

I mocassini di Chiara Ferragni – IMPERDIBILI

Così parlò La Ferragni , lasciando il segno al suo debutto sanremese.

Stefano Mauri 

blankTrudi- Limited Edition Doll Chiara Ferragniblank

 

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie