Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni e il monologo del suo Sanremo: di cosa parlerà? Tutte le ipotesi

La co conduttrice di Cremona al debutto sul palco dell’Ariston

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

La macchina del Festival di Sanremo è partita e … stasera, sul palco, eccezionale co conduttrice insieme al Deus Ex machina dell’evento Amadeus e a Gianni Morandi, ci sarà quindi ampia attenzione per Chiara Ferragni e il suo “monologo”.

chiara ferragni

Le giacche più pazze del mondo! – GUARDA

blankblank

 

Prime Student, gli sconti e i vantaggi di Amazon riservati solo agli Studenti – GUARDA

Ricordate? “Tutte le co-conduttrici hanno un momento tutto loro. Sono partito dall’inizio a dare un ruolo alle co-conduttrici, un momento in cui dire ciò che desideravano dire, riguardo al mondo femminile o una loro esperienza. Lo farà anche la Ferragni, non anticipo nulla ma ci sarà un momento in cui sarà sola sul palco e dirà qualcosa di molto interessante”. Così aveva detto “Ama Quarto” (è questa la sua quarta replica festivaliera).

Breaking Bad Style: oggetti di culto di una delle serie tv più amate – GUARDA

E alla sua prima volta all’Ariston, l’imprenditrice digitale porterà un momento di riflessione e di racconto. Allora il contenuto rimane top secret, ma secondo i rumors raccolti, Chiara dovrebbe parlare al grande pubblico di gioie e dolori della sua esperienza di influencer, di imprenditrice e di mamma con enorme esposizione social, per toccare vari aspetti di grande interesse sociale, dal rapporto con gli haters e i leoni da tastiera all’empowerment femminile, dalle mamme lavoratrici del settore della moda ai vari risvolti di una copertura mediatica dell’esistenza per tanti versi senza precedenti.

chiara ferragni

Chiara Ferragni, il cartonato (a grandezza naturale!) della regina delle influencer da tenere in casa – GUARDA

blankblank

 

I mocassini di Chiara Ferragni – IMPERDIBILI

Chi ha ascoltato le prove nei giorni scorsi racconta di una Ferragni molto tesa (come lei stessa sta raccontando a più riprese sui social) ma di un monologo molto apprezzato nei contenuti, dietro al quale non ci sarebbero autori televisivi impegnati nel festival. La Regina della Moda di Cremona avrebbe scritto il suo monologo da sola, potendo contare sul supporto e sui feedback del suo rodato team di comunicazione.

Amazon Music, 100 milioni di brani in prova gratuita – GUARDA

blank
Sei fan di Chiara Ferragni? Ecco il cartonato da tenere in casa! Clicca sulla foto e scopri i dettagli

Stefano Mauri

chiara ferragni
Clicca sulla foto e vai alla cover di Chiara Ferragni
Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie