Notizie flashSocial Starsocietà

Fedez, la telefonata di Vialli alla vigilia dell’operazione e la prima colazione dell’artista

(continua dopo la pubblicità)

Fedez, ecco cos’ha detto il chirurgo che ha operato il rapper sul raro tipo di tumore che lo ha colpito 

fedez

Fedez il giorno dopo. Certe situazioni danno speranza a chi è ammalato, coraggio ha chi ha timori e dovrebbero eliminare le paturnie di quanti, si lamentano sempre pur non avendone motivo. O no?

Nel frattempo … prosegue la convalescenza del rapper dopo l’importante operazione a cui è stato sottoposto martedì per rimuovere un tumore neuroendocrino al pancreas.

Chiara Ferragni: “Abbiamo avuto paura di tutto. Speriamo che questi giorni diventino presto un brutto ricordo” – GUARDA

blank
Clicca sulla foto e vai alla cover di Chiara Ferragni

Fedez rompe il silenzio: “Mi hanno tolto un tumore raro al pancreas” – GUARDA

Sempre al suo fianco, la moglie Chiara Ferragni ha postato un’immagine dall’ospedale che riprende Fedez mentre fa colazione. “Good morning from the hospital tu” la frase a corredo della foto in cui Fedez alza il pollice in segno di ok.

In precedenza l’artista aveva rivelato di avere ricevuto, lunedì scorso, una telefonata da Gianluca Vialli, ex calciatore che da anni sta combattendo contro un cancro al pancreas. “Fino a qualche giorno fa non ci conoscevamo nemmeno, poi una telefonata pochi giorni prima dell’intervento che difficilmente dimenticherò. Spero di poter dare un po’ di supporto alle persone così come tu hai fatto con me. Davvero con il cuore”.

Fedez, i giorni decisivi dopo l’annuncio shock sulla sua malattia – GUARDA

 

(continua dopo la pubblicità)

Questo il commento di Fedez al gradito pensiero di Vialli. Secondo i medici le possibilità di un pronto recupero del cantante ci sono tutte, ma non bisogna avere fretta. In particolare, il professor Falconi, il chirurgo che ha operato Fedez ha detto che dal tumore che ha colpito l’interprete di Mille e altri successi, si può guarire.

Stefano Mauri

 

I nostri ebook blank
(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie