Bar SportNotizie flashsocietà

Massimo Giletti: “La Juve capro espiatorio di un calcio malato“

Tifoso bianconero, il giornalista ha parlato d’attualità bianconera

Massimo Giletti, giornalista e noto tifoso della Juve, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport in cui ha commentato il momento dei bianconeri fra campo e sentenze con penalizzazioni già arrivate e in vista.

Antonio Cassano: “Chi sbaglia paga, ma non può essere stata solo la Juve a sbagliare“ – GUARDA

Maglia Juv Juventu Calcio Replica Ufficiale AUTORIZZATA Home BIANCONERA Adulto E Bambino Personalizzata Personalizzabile 2022/2023 Chiesa VLAHOVIC di Maria Pogba Bremer BONUCCI

 

“Temo che la Juventus finisca di essere il capro espiatorio di un calcio malato. Non riesco a spiegarmi come mai le altre procure non abbiano pensato a sviluppare un un programma di intercettazioni così complesso con microspie e cimici come quello della Procura di Torino per fare chiarezza sull’intero mondo del calcio italiano. Se tu vai ad operare solo su una società, bhe…qualche dubbio mi viene.

E i miei dubbi tornano ancora più forti perché questa è una situazione già vissuta: in nessun’altra Procura si è indagato sui rapporti tra curva e la società dirigente. Oggi come allora la Juventus è il capro espiatorio di un calcio malato e deve essere messa sull’altare sacrificale per far vedere che in Italia si fa giustizia. Ma mi sembra una giustizia sommaria. Prima l’inchiesta ‘Last Banner’ sulle curve, ora la Prisma sui bilanci.

massimo giletti

Nelle altre società perché non si fanno controlli serrati dello stesso livello? Una domanda che mi pongo non solo da juventino ma ogni persona di buon senso si fa questo interrogativo. Si vede che la Juve vinceva troppo? Bisognava trovare il modo di fermarla? Poi certo, queste domande non coprono gli errori evidenti fatti dalla società ma notare che si indaga a macchia di leopardo partendo solo dalla Juventus mi lascia dei dubbi.

Non puoi intervenire durante una stagione in corso. Intervenire e sanzionare in questo modo è destabilizzante e iniquo. Se poi la Juventus dimostrasse di avere ragione come la mettiamo? Abbiamo ancora il diritto di porci delle domande o dobbiamo stare in silenzio e accettare le decisioni di una Giustizia Sportiva che non fu in grado di trovare per esempio le intercettazioni dell’Inter e di Calciopoli? Intercettazioni che a detta del procuratore di allora Palazzi, raccontavano di reati ben più gravi fatti dall’Inter rispetto alla Juve”.

JUVENTUS, FINO ALLA FINE: Le 100 partite più belle degli ultimi 50 anni – GUARDA

blankJuventus Sedia Gamingblank

 

Così parlò, intervistato dal quotidiano Tuttosport, Massimo Giletti.

Stefano Mauri

Mondo Sport Pallone da Calcio Cucito F.C. Juventus, Size 5, 410 g, Prodotto Ufficiale, Colore Bianco/Nero, 13640

 

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie