MusicaNotizie flashsocietàSpettacolo

Emma Marrone, i suoi primi, fantastici 38 anni

L’artista salentina è tra le altre cose in fase creativa per creare il suo nuovo album

(continua dopo la pubblicità)

Emma Marrone, artista globale a 360, densi gradi: cantante, attrice, scrittrice, in gran forma e più luminosa (e bella) che mai, il 25 maggio ha compiuto gli anni. Adora allenarsi, ma soprattutto bere un bicchiere di vino, stare in compagnia e cucinare per gli amici. La sua priorità? Stare bene con sè stessa

EMMA MARRONE

Sì, Emma Marrone ha festeggiato i suoi primi 38 anni ed è giunta a questo appuntamento, appunto in formissima. Negli anni, anche per ragioni di set cinematografico, beh, la grintosa ragazza salentina ha cambiato look parecchie volte, ha raccontato e condiviso i suoi (superati) problemi di salute, ed è finita, suo malgrado, anche nel tritacarne del gossip e del body shaming a cui ha risposto per le rime. Sempre partendo da un concetto base: conta essere fedeli e sereni con sé stessi.

Ogni volta è così: la canzone sanremese di Emma Marrone è Disco d’Oro – GUARDA

Ah … questi, per Emma, reduce dalla straordinaria serata, tra moda e tendenza, di Gucci in Puglia sono giorni intensi, causa la realizzazione del suo nuovo e atteso nuovo album. E in merito c’è parecchia attesa. Ma la bravissima artista è comunque sul pezzo, pronta a stupire nuovamente come è riuscita a fare sul palco del teatro Ariston, lo scorso febbraio, al Festival di Sanremo, col pezzone “Ogni volta è così”: Chapeau!

Stefano Mauri  

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie