Bar SportNotizie flashsocietà

Ma ora Pagliuca si concentrerà sull’Atalanta o tenterà l’affondo al Chelsea?

Sartori probabilmente lascerà il club nerazzurro: dove andrà il talent scout nerazzurro?

(continua dopo la pubblicità)

L’Atalanta ha concluso il closing per il passaggio delle quote dalla famiglia Percassi al fondo presediuto da Stephen Pagliuca

ATALANTA


Il presidente dell’Atalanta rimane a tutti gli effetti Antonio Percassi, ma nell’organigramma della società è stato anche aggiunto, come co-chairman, Stephen Pagliuca. Non è una novità, visto che la carica era già stata indicata a metà febbraio, quando era arrivato il comunicato dell’accordo per la cessione societaria.

Giovanni Sartori, grande scopritore di talenti, verso l’addio all’Atalanta all’Americana? – GUARDA

Di fatto gli americani hanno la maggioranza (al 55%) de La Dea srl, sub-holding della familgia Percassi che detiene l’86% delle quote di Atalanta, avendo quindi la maggioranza relativa e potere di comando. I Percassi rimangono comunque al loro posto, anche se probabilmente qualche accorgimento ci sarà, sia in campo che sulle scrivanie, oltre all’arrivo di Congerton (e all’addio di Sartori).

Sbarcato ufficialmente a Bergamo ora Pagliuca tenterà l’Assalto al Chelsea o si concentrerà sull’Atalanta? Mah lo scopriremo vivendo. E il talent scout Sartori andrà alla Juventus, al Bologna o al Parma?

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie