MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

I primi, meravigliosi 40 anni di Emma Marrone, “Femme fatale” della musica Pop

L'artista salentina ha festeggiato il compleanno in famiglia e con le amicizie più care

Emma Marrone, ha girato il video della sua canzone, meravigliosa, “Femme Fatale” a Palazzolo sull’Oglio, al Luna Park in piazzale Kennedy, durante i festeggiamenti di San Fedele, il patrono della città bresciana. Lo scorso sabato 25 maggio, l’artista, in gran forma ha compiuto 40 anni, festeggiando il compleanno con un party indimenticabile insieme alla famiglia e agli amici più cari. Questa la sua riflessione, affidata ai social, sui suoi primi, intensi, fantastici quarant’anni: “14610 e un giorno. Ubriaca d’amore e non solo. Grazie grazie grazie”

blank

E la mattina del 25, con un messaggio audio speciale, Emma aveva esordito dicendo ai fan: “Buongiorno a tutti, inizio già a ringraziarvi per gli auguri, per l’amore e l’affetto. Poi mi serve qualcuno che va su Wikipedia, parliamoci chiaro, e inizi a cambiare la data di nascita. Intanto in Italia si dimenticano di tante, tante cose. Si dimenticheranno anche della mia età. Non diciamo più 40, non diciamo più questi numeri, lasciamo correre le cose così come vanno. Anche voi smettetela di ricordarmelo ogni giorno, facciamo finta di niente perché io poi fondamentalmente si vede che ne dimostro 26, massimo 27. Quindi vi prego, il regalo più grande, andate su Wikipedia e cambiate sti ca…o di numeri perché io non ho 40 anni. Ok? Non ho 40 anni”.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie