Notizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Carlo Conti in pole position per il Festival di Sanremo 2025? Pare di sì, ma…

Il dopo Amadeus (la Rai comunque lo ritiene sempre il candidato ideale) all'Ariston entra nel vivo

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

Il nome, più che in pole position, per sostituire Amadeus al Festival di Sanremo 2025 è quello dell’abbronzatissimo Carlo Conti, che ha dalla sua il vantaggio di ricoprire sia il ruolo di conduttore che quello di direttore artistico. Il volto Rai, altro grande nome spesso indicato quando si parla di questioni festivaliere, recentemente aveva detto di non essere interessato a tornare all’Ariston.

blank

Ricordate?  Ospite di Massimo Giletti nel programma ‘La Tv fa 70’, Conti dichiarò: “Io ne ho fatti tre, belli e tranquilli. Tu quanti ne hai fatti, nessuno? E allora! Io ho già dato, ci siamo divertiti”. Ebbene, secondo il sito, molto informato sui fatti, Dagospia, ecco la nomination Carlo Conti è tornata in auge. E rientrato in rai da poco, occhio alle quotazioni del poc’anzi menzionato Giletti, giornalista e volto televisivo, molto addento alle logiche televisive nazionalpopolari.

Stefano Mauri

 

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie