Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni e Fedez, insieme, ma non troppo, per il compleanno del figlio. Incontro da premio Nobel per il rapper

Più che FerragnEx che Ferragnez, l'influencer e il marito, in crisi, provano a ripartire per le loro strade

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

Chiara Ferragni e Fedez quindi si sono riuniti, per la festa di compleanno di Leone, il primogenito dell’influencer e del rapper che ha compiuto sei anni lo scorso 19 marzo. Già i Ferragnez, o meglio… i FerragnEx, hanno posato in alcuni scatti con lo stesso sfondo della festicciola, ma mai insieme. Chiara da Cremona, per l’occasione è tornata a postare: “Dormire accanto a te mentre compi sei anni mi riporta al momento più magico della mia vita, quando mi hai reso mamma. Ti amo vita mia. Sabato sarà poi il compleanno della Vitto e faremo la festina anche per lei. Volevo ringraziarvi e mandarvi un saluto anche se in questi giorni magari ci sono un po’ meno ma piano piano tornerò. Grazie per farmi compagnia in tutti questi messaggi, grazie per essere stati nella mia vita e aver visto tantissimi dei momenti più importanti dei miei ultimi anni e grazie per farmi compagnia ancora adesso, anche in questi momenti in cui tutto è diverso, tutto è un po’ strano e tutto un po’ fa male”.

blank

Fedez invece, tornato da Londra, si è imbattuto in un incontro importante, ecco il suo racconto in merito: Onorato di aver conosciuto il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus ideatore del microcredito moderno anche conosciuto come il banchiere dei poveri.
Il modo migliore per festeggiare la festa del papà è confrontarsi su come garantire un futuro radioso ai nostri figli.
Sono nate delle belle idee che spero possano prendere vita il più presto possibile”.
Già, ma che ci faceva Federico Lucia, insieme a Muhammad Yunus?

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie