MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone a Rai Radio2: “Non c’è tempo per perdersi in paranoie inutili”

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

Emma Marrone si è raccontata: vera, diretta, genuina, senza filtri, nel corso della prima puntata di Radio2 Live Unplugged con Ema Stokholma e Gino Castaldo su Rai Radio2; ecco alcuni passaggi della sua intervista: “Voglio solo godermi la vita, divertirmi, ho chiuso dei capitoli importanti e sto cercando di digerire alcune cose di questa vita: ora tutto quello che c’è da prendere me lo prendo, senza pensare troppo alle conseguenze e ai giudizi, voglio fare quello che mi va, quello che mi piace, non c’è tempo per perdersi in paranoie inutili. Prima di essere artisti siamo persone e io non mi sono mai nascosta, anche quando le cose non stavano andando per niente bene per far capire ai ragazzi che a volte le cose non vanno come ce le immaginiamo. Questo non ci deve far perdere di vista la nostra strada, semplicemente non ha girato bene la ruota. La vita è piena di rischi ma anche di avventure incredibili da vivere. Il problema del sistema è che adesso vogliono arrivare tutti primi subito: ci vorrebbe un’educazione al fallimento perché serve per capire come crescere. In un mondo maschilista, e non solo in ambito musicale, io credo nella meritocrazia. Le donne sicuramente fanno molta più fatica in tutti gli ambienti, ma le classifiche sono l’ultimo dei problemi in Italia… Basterebbe alzare il salario minimo delle donne, e poi sui diritti c’è tanto lavoro ancora da fare”. Così parlò Emma Marrone.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie