MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

La crisi tra Chiara Ferragni e Fedez diventa un’opera d’arte a Milano

L’imprenditore Diego Della Valle parla dell’influencer di Cremona: “Con noi si è sempre comportata bene”

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

La presunta fine del matrimonio tra Chiara Ferragni e Fedez , come riporta Sky Tg24 e’ al centro della cronaca di questi giorni e adesso ne parlano anche i muri. Lo street artist TvBoy ha dedicato alla tanto chiacchierata crisi tra l’imprenditrice influencer e il rapper un murale nel capoluogo lombardo, dal titolo: ‘Doppio ritratto di Fedez e Chiara. Olio su tavola. Ducato di Milano’.

Il riferimento è al ‘Doppio ritratto dei duchi di Urbino’, di Piero della Francesca, ma al contrario dell’originale, nella sua realizzazione i due si danno le spalle. Sul suo profilo Instagram l’artista ha pubblicato foto e video dell’opera, scatenando commenti e citazioni dei follower. Non è la prima volta che TvBoy si occupa di Chiara Ferragni infatti lo scorso dicembre le aveva dedicato un altro murale ispirato al cosiddetto Pandoro-gate, dal titolo ‘La beneficenza nell’era dei social’.

blank
“Con noi Chiara Ferragni è sempre stata correttissima, ha fatto delle belle cose di beneficenza
. Per quanto ci riguarda non vogliamo preoccuparci in modo frettoloso di un discorso che riguarda la dignità delle persone». Così ha parlato l’imprenditore Diego Della Valle non vuole entrare nell’inchiesta giudiziaria che vede coinvolta Chiara Ferragni, dopo il caso del Pandoro Balocco – poi allargato ad altre collaborazioni delle sue aziende – e la beneficienza non chiaramente separata dalle iniziative commerciali. Ferragni, ricordiamo, siede nel cda di Tod’s di Della Valle.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie