MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Annalisa ha un fan speciale: Adriano Celentano. ‘Sinceramente’ e ‘Tuta Gold’, cantate pure in Africa

Annalisa e Mahmood, coi loro brani sanremesi, beh sono arrivati in tutto il mondo

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

“Guarda, voglio rivelarti una cosa: hai un fan anche a casa mia ed è mio padre. Pensa che mi ha fatto scaricare sul suo telefonino i tuoi ultimi successi, tra cui anche Bellissima. E devo dirti che gli piacciono da morire… e quindi mi faceva piacere dirtelo”. Ricordate? Così parlò, venerdì 10 febbraio, in diretta dinanzi alle telecamere della ‘Vita in diretta’, Rosita Celentano. La reazione di Annalisa? Decisamente stupita, quasi incredula per le parole inaspettate? Eccola: Che bello, sono felice…. Intanto, Sanremo, ormai finito, beh ha conquistato tutti, ma proprio tutti, arrivando, col suo eco, fino ragazzini di Nairobi, in Kenya, innamorati, rapiti, emozionati dalle canzoni sanremesi di Mahmood e Annalisa: “Tuta Gold” e “Sinceramente”.

blank

Ah… gli alunni della scuola internazionale ‘Still I Rise’, non si sono solo limitati a sentire i brani presentati dai due cantanti sul palco del teatro Ariston, ma hanno pure inscenato la coreografia, dei due brani, presa nei rispettivi video. E i filmati dei ragazzini kenioti, inevitabilmente, hanno fatto il giro del mondo e dei social, emozionando pure Annalisa e Mahmood.

 

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie