MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

E’ Gerry Scotti il post Amadeus (i due sono amici) al Festival di Sanremo 2025?

Ricordate? I due, nello scorso mese di settembre avevano postato un video, enigmatico, insieme

(continua dopo la pubblicità)
(continua dopo la pubblicità)

Ricordate?  Era stato Amadeus, verso la fine della scorsa estate, a provocare il fiume di commenti sull’ipotetica presenza di Gerry Scotti all’Ariston, dopo che sui social aveva pubblicato una foto dei due insieme con la frase: “Beccati… colazione in compagnia di Gerry Scotti”. Ad alimentare le voci si era aggiunto poi Scotti che in un video aveva scherzato: “Conoscete un albergo a Sanremo?”. Tanto era bastato per scatenare i commenti, tra delusi ed entusiasti. Poi il volto popolare di Mediaset, all’Ariston, nei giorni scorsi a fianco dell’amico e collega Amadeus, per la co conduzione, o una semplice ospitata, al Festival della Canzone Italiana, proprio non si ì visto. Ma in questi giorni, il nome del Gerry nazionale, è tornato in auge nella rosa delle nomination su chi, tra un anno, potrebbe ricevere il testimone da Ama e, condurre (ma è vero che Scotti in passato ha rifiutato tale opzione?), in prima persona, la kermesse sanremese.

 

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie