MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone e il suo Festival di Sanremo senza fiato, con dedica speciale al papà Rosario

L’artista salentina all’Ariston ha portato la sua musica energica

(continua dopo la pubblicità)

“Dedico questo Sanremo a mio papà Rosario che mi ha lanciato sul palcoscenico quando avevo 10 anni e voglio promettergli che resterò su questo palco finché avrò fiato in corpo”. Cosi’ Emma Marrone al termine della sua esibizione, ‘Apnea’, canzone con la quale si è classificata quattordicesima al Festival di Sanremo

blank

Ah, nella serata Cover del venerdì, beh c’è chi non è riuscito a trattenere l’emozione durante l’esibizione di Emma Marrone con Bresh. I due cantanti hanno infatti portato sul palco dell’Ariston un medley con i brani celebri Imbranato, Non me lo so spiegare e Sere Nere di Tiziano Ferro. Un omaggio speciale tant’è che non è tardata ad arrivare sui social la reazione di Tiziano Ferro. Ecco il ringraziamento dell’artista: “ Il mio abbraccio adesso va in particolare a Emma. Non faccio favoritismi però il suo gesto, quello di evocare la mia musica a Sanremo in un periodo in cui sono completamente in ritirato, è per me epocale, uno dei gesti più belli che mi siano stati mai rivolti nella vita. Grazie Emma, grazie Bresh. Siete troppo”.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie