MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Davide Simonetta, ‘Artigiano della Musica’, straordinario protagonista a Sanremo

L’autore, compositore e arrangiatore di Bagnolo Cremasco firma sempre canzoni che restano

(continua dopo la pubblicità)

Il Festival di Sanremo 2024, l’ultimo, salvo ripensamenti, della premiata ditta Amadeus & Fiorello è in archivio. Angelina Mango si è portata a casa il primo posto, ma c’è chi ha lascito un segno straordinario all’Ariston e dintorni. È il caso dell’autore, compositore, arrangiatore e produttore Davide Simonetta da Bagnolo Cremasco, tra gli autori di due pezzi in gara, scritti e musicati da lui, ‘Sinceramente’ di Annalisa (terza in classifica)  e ‘Io p’ me, tu p’ te’ di Geolier (seconda in graduatoria) e protagonista della produzione del brano dei Negramaro. Proprio ‘Sinceramente’ di Annalisa intanto, nell’ambito del progetto ‘Radio Festival di RTL 102.5, beh è stato eletto il brano più radiofonico di questo 74esimo Festival ormai in archivio. Ebbene, Artigiano della Musica Italiana, Simonetta da anni sta scrivendo pagine importanti della storia musicale italiana contemporanea. E a questo Sanremo, letteralmente ha spaccato, confezionando canzoni che piacciono, emozionano, fanno cantare, sognare e ballare. Quindi, insieme a tanti altri affreschi festivalieri, la vittoria di Geolier nella serata delle cover, pure, o meglio, soprattutto i brani di Simonetta hanno lasciato il segno.

Davide Simonetta
Davide Simonetta

Cosa rappresenta la musica per Simonetta? “La musica non ti fa stare bene, le canzoni nascono sempre da un’inquietudine. Anche pezzi che sembrano hit estive come Disco Paradise o Mon Amour nascono così. Serve una sorta di abnegazione”… ha detto agli inviati di Domani nei giorni scorsi. Chapeau a Davide Simonetta da Bagnolo Cremasco, sta al Festival di Sanremo, come il burro fuso sui Tortelli Cremaschi…

Stefano Mauri 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie