MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone e l’Apnea più bella, sensuale, emozionante del mondo, per il suo ritorno a Sanremo

L'estate prossima, l'artista dalla voce che graffia, in tour con la sua nuova musica

(continua dopo la pubblicità)

Emma Marrone è pronta, prontissima, ispirata, lanciata, in formissima per Sanremo. E l’estate prossima sarà in tour per portare in giro la sua musica. Intanto, nelle scorse ore, via social (l’artista dalla voce che graffia è attivissima) è apparso un video bello, (lei è bellissima), sensuale, magico, sensulaintrigante, provocante, elegante, che lascia senza fiato, per lanciare ‘Apnea’ il pezzo sanremese. Con la pelliccia aperta e in intimo, la cantautrice salentina cammina per il corridoio di un hotel: applauditissima da followers e fan.

blank

La canzone sanremese di Emma, appunto: “parla di un’emozione bellissima – spiega sui social la diretta interessata- così bella da togliere il respiro: rivedere dopo tanto tempo una persona importante, raggiungere un obiettivo per cui si è lavorato a lungo e con dedizione, abbandonarsi a un bacio intenso quando c’è un’intesa speciale…. Ci vedremo qui a Sanremo, davanti al mio hotel, e ogni giorno ci daremo appuntamento per restare per un po’ tutti senza fiato”. Eh già… Emma Marrone, artisticamente rinata a nuova vita, come certifica il nuovo album ‘Souvenir’, no, all’Ariston lascerà il segno: cantando, ballando, emozionando, emozionandosi, lasciandoci in Apnea’, regalandoci emozioni che accendono. Scommettiamo?

 

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie