MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Annalisa ha acceso il Festival di Sanremo Sinceramente. È una bella storia di musica

L’artista ligure in forma Raffaella Carra’ ha esibito un look sensualsognante

(continua dopo la pubblicità)

Annalisa, in atmosfera Raffaella Carra’, in gara a Sanremo 2024 con la canzone ‘Sinceramente’, al debutto al Festival ha spaccato. Lo scorso anno la cantautrice, incoronata regina delle classifiche, ha superato oltre 1 milione e 300 mila copie certificate arrivando così negli anni a ottenere 33 dischi di platino e 13 oro. Inserita nella classifica di Forbes Italia tra le 100 donne italiane di successo, è tra le donne più ascoltate in Italia su Spotify, è stata la prima donna al n.1 della classifica con un singolo da tre anni, ma è anche l’unica donna solista ad essere presente con un singolo nella classifica Fimi/Gfk da più di anno e l’unica donna solista nella top 10 dei singoli più ascoltati dell’anno (Fimi/Gfk). Ecco alcuni passi del suo pezzone squarciante scritto con lei da Davide Simonetta, Paolo Antonacci e Stefano Tognini…

davide simonetta
Instagram/@d.whale Davide Simonetta


“Sai già che è tanto/Se ti mando mando mando mando solo un messaggio/Due parole/C’è scritto sul finale/Sinceramente/Tua”.
Subito entrato nel cuore di tutti, il brano parla di una donna forte che rivendica il suo diritto di essere libera: “Libera di prendersi sul serio e di essere anche leggera, di essere ambiziosa, di esprimersi, piangere, ironizzare, lamentarsi, gioire, senza essere giudicata, anzi, compresa e rispettata. Libera di essere. Penso che la libertà sia la più grande dichiarazione d’amore possibile. Perché se sono libera, sono “sinceramente” tua”. Ah… per gli inviati del Fatto Quotidiano, Annalisa in fatto di look … “Ha la sensualità e l’eleganza inconfondibili di Dolce e Gabbana. D’altra parte a vestirla è la stylist Susanna Ausoni (che non sbaglia mai un colpo). Canta ‘
quando quando quando’ e già fa ballare l’Ariston: giacca da smoking nera over con sotto shorts, parigine e reggicalze a vista. Frangetta, trucco semplice e chocker di velluto al collo a completare il look. Voto: 7.5”. Insomma a Sanremo 2024, il reggicalze di Annalisa e il suo pezzone sono già storia che resta.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie