Notizie flashSocial Starsocietà

Arriva il libro: ‘La rivoluzione gentile. Come Chiara Ferragni ha cambiato il nostro tempo’

nel momento più complicato della sua carriera, il professor Gian Mario Anselmi racconta la professionalità squarciante dell'influencer di Cremona

(continua dopo la pubblicità)

Il professor  Gian Mario Anselmi, italianista dell’università di Bologna, secondo il Corriere della Sera, lancia una impresa, per così dire, a forte rischio: raccontare nel fascino e nelle astuzie, la professionalità dell’influencer di Cremona, più famosa nel mondo e, in questo momento, più inguaiata. “Chiara Ferragni credo sia in buona fede – dice – Della storia del pandoro ho letto sui giornali. Credo si risolverà. Io comunque avevo cominciato a scrivere ben prima e con la casa editrice siamo andati avanti”. Il suo libro ecco arriva nel momento meno fortunato nella carriera dell’imprenditrice e si intitola: La rivoluzione gentile. Come Chiara Ferragni ha cambiato il nostro tempo.

blank

Ah… lo pubblica Piemme, esce il 6 febbraio. Ed è un’opera, quella firmata dal prof, ammiratore della Ferragni, pensata da uno studioso che per raccontare l’importanza della cultura del nostro Paese: “Non sopporto gli snob, le puzze sotto al naso. Ferragni è stata abilissima a usare fin dall’inizio Instagram come strumento autobiografico e narrativo. I social non sono cattivi, dipende come li usi. Per il resto si vedrà”. Per la cronaca, Anselmi, della Ferragni non ha il numero di telefono, con lei ci sono solo alcune foto fatte la scorsa estate in una profumeria bolognese che aveva distribuito buoni premi per assistere a una premiazione con Chiara e avere l’opportunità di incontrarla. Ricordate: “È il mio idolo. Mia figlia ha vinto, io ci sono andato al suo posto” spiegò, all’epoca, il professore.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie