MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone e il suo Festival di Sanremo in ‘Apnea’. E ‘Souvenir’ è Disco d’Oro

Il 2024 è iniziato col botto per l'artista italiana dalla voce che graffia ed emoziona

(continua dopo la pubblicità)

“Sono davvero felice. Grazie a tutti voi per il supporto. Grazie perché amate questo album infinitamente. Vi sono grata per tutto ciò che sta accedendo di bello nella mia vita e nella mia musica. Vi amo da morì”… Eh già: meritatamente, ‘Souvenir’, il nuovo album manifesto di Emma Marrone è Disco d’Oro. E l’artista, via social ha ringraziato il suo meraviglioso popolo. Il nuovo lavoro dell’artista salentina è il più venduto di tutto la sua straordinaria carriera: doppio Platino ‘Taxi sulla luna’, cantata con Tony Effe, ‘Mezzo Mondo’ è Platino e, la bellissima ‘Iniziamo dalla fine’ è d’Oro.

blank

E con ‘Apnea’, Emma parteciperà al Festival di Sanremo 2024. Reduce dal successo strepitoso incontrato col tour, ‘Souvenir in da club’, il viaggio con cui ha presentato al pubblico, in modo esclusivo i brani del nuovo album Souvenir: ritorno alle origini, in un luogo intimo e rock and roll in cui incontrare i propri fan per condividere tutte le emozioni e i colori del suo nuovo album, il prossimo 11 novembre, l’artista dalla voce che graffia, tornerà live al Mediolanum Forum di Assago – Milano, per un super concerto dei suoi. Ora l’attesa è tutta per ‘Apnea’, il brano sanremese scritto dalla stessa Emma, con Davide Petrella, Paolo Antonacci e Julien Boverod in arte Jvli, pezzone che farà cantare, gridare, ballare ed emozionare.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie