MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

‘Sinceramente’ è il pezzo che Annalisa aspettava per provare a far saltare il banco del Festival di Sanremo

La canzone è stata scritta dalla stessa cantautrice con Davide Simonetta, Paolo Antonacci e Stefano Tognini

(continua dopo la pubblicità)

“Ho scritto molto per questo disco e quindi qualcosa fuori è rimasto. Però bisogna mettere insieme le idee e capire se c’è la canzone giusta. Ovviamente un pensiero a Sanremo ce lo fanno tutti e ce lo faccio anche io, perché il festival è sempre più importante, però dipende tutto dalla canzone. Si vedrà”.

davide simonetta
Instagram/@d.whale Davide Simonetta

Così parlava, qualche mese fa, la cantautrice ligure (sta battendo ogni record possibile e immaginabile di vendite, visualizzazioni e gradimento) Annalisa, in riferimento a una sua eventuale partecipazione alla kermesse sanremese. Ebbene, la chiamata all’Ariston poi è arrivata, quindi significa che ‘Sinceramente’, il brano scritto con e per lei da Davide Simonetta da Bagnolo Cremasco (l’Artigiano della Musica, nelle vesti di autore, compositore, arrangiatore, produttore e musicista sta riscrivendo la musica pop italica, al Festival che verrà ha interagito pure con Geolier), con Paolo Antonacci e Stefano Tognini, beh probabilmente è il brano (parla d’amore) che Annalisa voleva, no?  Dai che manca poco all’inizio del Festival di Sanremo 2024.

Stefano Mauri

 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie