Bar SportNotizie flashSocial Starsocietà

Con l’arrivo di Cristiano Giuntoli è una Juve più gruppo e Allegra

I bianconeri asfaltano la Salernitana e passano il turno in Coppa Italia

(continua dopo la pubblicità)

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, analizza così ai microfoni Mediaset il successo per 6-1 nella gara di Coppa di Italia contro la Salernitana che regala ai bianconeri i quarti di finale: “Abbiamo preso un gol inaspettato, la reazione della squadra è stata buona. Non eravamo mai riusciti a ribaltare una partita, è un buon segnale, vuol dire che stiamo bene. Dovevamo fare una partita di grande attenzione, domenica troveremo una squadra diversa. Dobbiamo goderci questa vittoria ma da domani bisogna pensare a domenica? Yildiz con Chiesa e Vlahovic?
blank

Dipende dalla crescita di Yildiz (prima o poi vincerà il Pallone d’Oro) e dalla condizione di Federico che stasera ha fatto molto bene, gli è mancato solo il gol. Nel calcio di oggi è importante anche chi parte dalla panchina. Quando gli altri sono sulle gambe è importante avere questi cambi, se poi saremo bravi a giocare con più giocatori offensivi ancora meglio ma questo dipende dalla crescita dei giocatori”. Allora, senza dubbio, alla causa bianconera l’avvento del Deus Ex Machina Cristiano Giuntoli, ecco ha giovato: oggi la Juventus è più serena, tranquilla, Allegra, unita e … forte. A proposito, così il direttore  è intervenuto ai microfono di Sport Mediaset nel pre-gara dell’ottavo di finale di Coppa Italia contro la Salernitana.

allegri

Il direttore sportivo della Juventus, sul mercato bianconero  ha affermato: “Non sappiamo niente, Vlahovic non è sul mercato. Terracciano? In questo momento non abbiamo occasioni ideali né tecnicamente né economicamente parlando. La stessa cosa vale per Felipe Anderson”.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie