Notizie flashSocial Starsocietà

Chiara Ferragni: profilo basso e un pool di professionisti per ripartire

L’influencer di Cremona in casa coi figli e Fedez studia come ricominciare

(continua dopo la pubblicità)

Chiara Ferragni, dopo aver pubblicato il video – Instagram, dove chiedeva scusa per l’affaire Pandoro, ecco, salvo una breve apparizione al parco Sempione di Milano, coi figli e la mamma, beh è letteralmente sparita. C’è chi sostiene che sia a casa distrutta e chi ritiene sia in procinto di partire per le vacanze. Alcuni spunti sono arrivati da alcuni video che Fedez ha pubblicato sul suo profilo Instagram e Tiktok. Già il rapper ha condiviso sul suo profilo Tiktok un video in cui riprende la piccola Vittoria mentre gioca con il suo Cicciobello bua, mentre spegne la batteria del pupazzo  per farlo smettere di piangere.  E proprio in quel momento si sente la voce di Chiara Ferragni che però non viene mai inquadrata, che dice: “Che cosa facciamo? Lo spegniamo. Brava amore”. 

blank
Eh già, l’imprenditrice cremonese ha passato il Natale nel suo super attico a due piani in zona Citylife, a Milano. Ma nel mentre lavora su quella che è la più grande crisi lavorativa che abbia mai affrontato nella sua carriera. O perlomeno, spiega il quotidiano La Stampa, a lavorare è il suo staff, una task force con ben due studi legali. Il primo citato dal quotidiano torinese, è quello di Gianni Origoni, che dovrebbe occuparsi degli aspetti legali, societari e civilistici della vicenda del Pandoro Balocco. Mentre per gli aspetti penali il caso passerebbe nelle mani di Marcello Bana. A fare il trait d’union tra le due realtà è l’agenzia di comunicazione e web reputation Community, guidata dal founder e Ceo Auro Palomba. Obiettivo comune delle tre realtà è quello non solo di arginare la perdita dei followers dell’influencer: 100 mila in meno di una settimana, ma di salvare soprattutto i contratti con brand internazionali e italiani. Specie dopo l’addio di Safilo che ha interrotto ogni collaborazione con l’imprenditrice digitale.

 

Stefano Mauri 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie