Notizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Chiara Ferragni fa ricorso contro la multa dell’Antitrust. La premier Giorgia Meloni attacca l’influencer

Pure la Blocco ricorrerà nelle sedi opportune in difesa del suo operato

(continua dopo la pubblicità)

La premier Giorgia Meloni contro Chiara Ferragni? La leader del centrodestra e presidente del Consiglio, durante  il suo intervento nella giornata finale di Atreju, ha attaccato l’influencer dopo la vicenda del panettone griffato con il suo logo. Ecco le frasi della Meloni: “Il vero modello da seguirenon solo gli influencer che fanno soldi a palate indossando degli abiti, mostrando delle borse o addirittura promuovendo carissimi panettoni con i quali si fa credere che si farà beneficenza, ma il cui prezzo serve solo a pagare cachet milionari. I modelli sono chi quella eccellenza italiana la inventa, la disegna, la produce e tiene a testa a tutti nel mercato globale, solo perché semplicemente siamo più bravi e lo sappiamo fare meglio. Ai giovani bisogna spiegare che creare quei prodotti è decisamente più straordinario che limitarsi a mostrarli”.

blank
Intanto l’imprenditrice digitale, nei giorni scorsi, via Instagram aveva lanciato la sua linea difensiva: “Mi dispiace che dopo tutto l’impegno mio e della mia famiglia in questi anni sul fronte delle attività benefiche, ci si ostini a vedere del negativo in un’operazione in cui tutto è stato fatto in totale buona fede”.

blank

Già così’, nelle storie su Instagram, Chiara Ferragni, sanzionata dall’Antitrust insieme a Balocco per aver pubblicizzato il ‘Pandoro Pink Christmas’, aggiungendo che farà ricorso nelle sedi competenti contro la multa, si era appunto difesa.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie