MusicaNotizie flashSenza categoriaSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone: “Forse il problema è che noi donne facciamo paura”

Giorni intensi per l’artista italiana che in un’intervista ha parlato chiara, diretta e senza filtri

(continua dopo la pubblicità)

Emma Marrone è impegnata nel tour nei club che si concluderà il 22 dicembre per poi dedicarsi al Capodanno in piazza a Siena il 31 dicembre. Ma l’artista si sta già preparando al prossimo Festival di Sanremo 2024, dove tornerà in gara sul palco assieme a colleghe e amiche come Alessandra Amoroso e Annalisa.

blank

In una lunga intervista al settimanale Grazia, la cantautrice ha toccato temi come la violenza sulle donne, il rapporto con il proprio corpo e soprattutto ha risposto agli attacchi degli haters sui vestiti indossati durante i concerti: “Forse il problema è che molti hanno paura delle donne. I miei colleghi maschi sono liberi di stare a torso nudo e mostrare i capezzoli, mentre i nostri vengono censurati. Continuiamo a fare differenze tra il corpo maschile e femminile, e noi siamo sempre la cosa da nascondere”.

Emma è appunto alle prese con il Souvenir in da Club, la tournée, agli atti finali, con cui sta girando l’Italia per la promozione del suo ultimo progetto discografico arrivato al primo posto della classifica FIMI degli album più venduti in Italia. E l’11 novembre dell’anno prossimo, la cantautrice dalla vive che graffia, si esibirà al Forum di Assago.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie