MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone e il suo nuovo inizio anche con ‘Iniziamo dalla fine’

Scritta dal compositore Davide Simonetta la ballata apre i concerti In da Club

(continua dopo la pubblicità)

“Perché una fine non è sempre un male, può essere il momento di svolta, quello in cui finalmente ci vedi chiaro, in cui riparti”.

blank
Così, intervistata dal quinto Il Mattino di Napoli, tempo fa, Emma Marrone, con poche parole descrisse il suo pezzone: ballata davvero bella ‘Iniziamo dalla fine’. E con questa canzone meravigliosa, scritta con e per lei da Davide Simonetta e Paolo Antonacci, l’artista salentina apre i suoi concerti, unici e avvolgenti, in giro per l’Italia.

‘Souvenir In Da Club’ va alla grandissima con la cantautrice Pop Rock che, quando canta ‘L’amore non mi basta’, scende tra la sua gente per cantare, ballare e interagire coi fan.

Davide Simonetta
Davide Simonetta

E non mancano baci, gin and tonic e abbracci nelle sue discese in platea poiché Emma è una di loro, una di noi. Ah così lo scorso primo dicembre, in collegamento in diretta con Anna Pettinelli e Sergio Friscia, sulle frequenze di Rds, la protagonista di questo 2023 in musica che volge al termine ha raccontato ‘Amore Cane’, altro suo successone: “Amore Cane nasce principalmente come mio esperimento musicale. La mia voce è diversa, sottile e leggera, e si mette a servizio di questa poesia d’amore scritta col coltello tra i denti. Se l’amore è un cane che viene dall’inferno. L’intervento successivo di Lazza, racconta un altro punto di vista della stessa storia, e lo rende un brano trasversale, che può arrivare a tutti”.


Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie