Bar SportNotizie flashSocial Starsocietà

Massimiliano Allegri via dalla Juve a fine campionato e panchina bianconera a mister Antonio Conte?

E' una Vecchia Signora che cambia questa. E il cambiamento è appena iniziato

(continua dopo la pubblicità)

“E’ una Juventus che lascia libero tutto. Io ero abituato a una Juventus dove tutto era chiuso, era un fortino dal quale usciva pochissimo. Invece dall’ultima Juventus esce tutto, anche quello che non dovrebbe uscire. Quindi probabilmente c’è la volontà di fare un po’ di casino”.

blank

Così il direttore del ‘Corriere dello Sport’ Ivan Zazzaroni,  nel corso della trasmissione ‘Pressing’ s’è così espresso sul futuro di Massimiliano Allegri, allenatore di quella Juve che ha pareggiato 1-1 il derby d’Italia restando così a -2 dalla capolista Inter. Zazzaroni ha aggiunto altri pensieri: “Che Conte voglia tornare alla Juventus credo lo sappiano anche i muri, che sia quella la sua società di gradimento. Ha rifiutato il Napoli perché ha idee completamente diverse. Per quanto riguarda Allegri, lui vuole andare via a fine stagione. Non ci sono le condizioni per rimanere, prenderà i soldi che dovrà prendere e andrà via. E’ normale così, lui appartiene a un’altra Juventus che non c’è più. Probabilmente è un po’ disorientato da ciò che accade oggi. Se dovesse arrivare tra le prime quattro o addirittura fare qualcosa di più, credo questo alimenterebbe i rimpianti post. Ma è un problema secondario, vedremo cosa accadrà. Allegri fatica a ritrovarsi in una Juventus diversa. Poi nel calcio tante cose possono non verificarsi, ma io oggi dovessi scommettere una cifra molto importante lo farei sul suo addio a fine anno. Si dimette? Ci sono tanti modi per andare, ha ancora un anno di contratto”.  E’ insomma una Vecchia Signora in fase di cambiamento, che in campionato sta facendo bene e, soprattutto, che deve arrivare nei primi 4 posti alla fine di questo torneo di transizione.

 

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie