Notizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Ma Chiara Ferragni sarà pur libera di farsi la maxi cabina armadio nella casa nuova, o no?

I Ferragnez fanno sempre parlare, discutere, sparlare, sussurrare e spiare

(continua dopo la pubblicità)

Cinque anni felici nell’attico di CityLife non si dimenticano facilmente. Ora Chiara Ferragni, Fedez e la loro famiglia più social del mondo vivono in un super attico, sempre in CityLife a Milano, nel complesso Residenze Libeskind 2, realizzato dall’architetto di fama mondiale Daniel Libeskind. Ah… suo malgrado, Chiara da Cremona è finita nuovamente nell’occhio del ciclone. Il motivo? La sua nuova cabina armadio, mostrata attraverso un video nella nuova, grandissima e lussuosissima dimora, però, al rapper è scappata una ripresa che ha svelato ai fan un ambiente inedito.

blank

“Questa è tipo La Rinascente”, ha annunciato Fedez, riprendendo la moglie all’entrata della stanza che custodirà gli indumenti dell’influencer. “Guardate fino a dove va”, ha aggiunto indicando la fine della cabina armadio e lasciando intuirne quindi la grandezza. “No spoiler”: con due parole Ferragni ha provato a fermare il marito. Ma Fedez, preso dall’entusiasmo, ha chiesto: “Posso fare una piccola corsa? Riprendendo per terra…”. A passi veloci il cantante ha percorso il lungo ambiente della casa. La scenetta ha diviso gli utenti sui social. Se molti hanno manifestato la loro invidia nei confronti di Chiara Ferragni con commenti come “Anche oggi ci siamo svegliati poveri e non nella cabina armadio di Chiara Ferragni” o “La cabina armadio di Chiara Ferragni è più grande di casa mia”; qualcun altro ha puntato il dito contro l’influencer. “L’ostentazione”, “Che inno allo spreco”, “Immagini offensive”, hanno scritto alcuni in risposta ai video circolati in rete. Ora ma i Ferragnez, coi guadagni del loro lavoro, beh saranno liberi o no di farsi un armadio gigante?

 

Stefano Mauri 

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie