Bar SportNotizie flashSocial Starsocietà

Ma è vero che Antonio Conte ha tanta voglia di Juve e che Max Allegri a giugno lascerà Torino?

Intanto, aspettando Juventus - Inter, l'ex bianconero Pjanic elogia proprio Allegri e pure Sarri

(continua dopo la pubblicità)

Antonio Conte? Lo conosco da anni, ma lui viene in una Roma senza Dybala e Lukaku? Lui vorrebbe andare alla Juventus, il suo sogno è quello ed è il candidato principale nel sostituire Massimiliano Allegri, che credo sia a fine corsa per volontà sua e non del club. I soldi i Friedkin ne hanno, ma col il settlement agreement non possono spendere ancora per due anni. E non capisco come possa arrivare così uno come Conte. La Juve è la Juve per Conte, a prescindere da che tipo di mercato può fare. Hanno preso Giuntoli e vogliono rafforzarsi. Per me solo Conte può andare lì. Chi può andarci, De Zerbi? Non credo”.

allegri

Ivan Zazzaroni quindi, giornalista, direttore del Corriere dello Sport, calciofilo impegnato e persinaggio televisivo, beh, riavvicina mister Conte alla Juve. Intanto, aspettando il big match tra bianconeri e Inter, l’ex playmaker juventino Pjanic (mai colmata la sua cessione nell’estate 2021), uno che di grandi allenatori, in carriera ne ha avuti: tra loro, alla Juventus, anche Maurizio Sarri e Massimiliano Allegri ha parlato proprio di tecnici: “Ho avuto anche Sarri che è un professore, uno pazzo per il calcio e che vive per quello. È straordinario come allenatore, va molto nei dettagli e si sta vedendo il lavoro che sta facendo con la Lazio. Ho apprezzato molto Allegri, ho fatto tre anni di fila con lui e sono stati quelli più importanti. Di lui prenderei la gestione, mentre il mio stile di gioco preferito è quello del Barcellona, mi è piaciuto molto lavorare con Xavi in quei pochi mesi”.

Stefano Mauri

(continua dopo la pubblicità)

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie