MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Fedez sabato ritorna in piazza Duomo a Milano per una buonissima causa

Il rapper e la moglie Chiara Ferragni, sempre in prima fila per aiutare il prossimo

Fedez quindi, per una buona causa, riscenderà in piazza a Milano, sabato 18 novembre, per continuare la sua opera di sensibilizzazione sulle donazioni di sangue, con un maxi evento aperto a tutti. La Fondazione sostenuta dal rapper e il Civis, ovvero il Coordinamento Interassociativo dei Volontari Italiani del Sangue che riunisce Avis, Croce Rossa Italiana, Fidas e Fratres, allestiranno davanti al Duomo un vero e proprio “villaggio del donatore”, che, dalla mattina alle 8.30 al pomeriggio 16.30, accoglierà chiunque voglia conoscere la realtà delle donazioni di sangue, incontrando le unità mobili delle quattro associazioni, con volontari disponibili per istruire sulle modalità e l’importanza di donare sangue e plasma.

fedez chiara ferragni

E chi lo vorrà potrà contribuire anche sul posto per donare alle autoemoteche, previa prenotazione nei giorni precedenti. Il rapper insomma mantiene la promessa fatta dopo le sue dimissioni dal Fatebenefratelli di Milano, un mese fa, dove era stato ricoverato per otto giorni e sottoposto ad un intervento d’urgenza per due ulcere emorragiche.
Ricordate? Così parlò Fedez dopo il ritorno a casa: “Volevo ringraziare tutta la struttura del Fatebenefratelli, il professor Zappa e soprattutto tutti i donatori di sangue. Cercherò in qualche modo di far accendere un riflettore su questo, perché senza i donatori di oggi non sarei qui”. Non va poi ignorato, il cosiddetto “effetto Fedez”. Di cosa stiamo parlando? Dopo l’appello all’uscita dell’ospedale, rilanciato dall’influencer anche sui social, l’Avis Lombardia ha parlato di centinaia di persone che si sono messe in fila a donare sangue il giorno stesso.

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie