MusicaNotizie flashSocial StarsocietàSpettacolo

Emma Marrone: “La felicità è effimera, la serenità è molto più stabile”. E il suo album ‘Souvenir’ è un Babà

Venerdì 10 novembre via al tour per cantare, spiegare e svelare le nuove canzoni della PopStar italiana

Emma Marrone ha acceso l’ottava edizione di Elle Active!, tenutasi il 4 e il 5 novembre scorsi all’Università Cattolica di Milano, dove e quando, l’artista ha dialogato con la Editor at Large Cinema & Entertainmente Hearst, Piera Detassis. Intano, ‘Iniziamo dalla fine’, bellissima canzone scritta dalla setssa Emma, insieme a Davide Simonetta e Paolo Antonacci, va fortissimo.

blank

Il pezzone racconta una storia d’amore dunque tormentata e carica di pathos, che almeno una volta nella vita hanno vissuto tutti ed è forse questo il motivo per il quale la cantante (canta la vita) riesce sempre a lanciare un successo dopo l’altro, è capace infatti di immedesimarsi negli stati d’animo altrui. Il testo è dunque la richiesta di un innamorato di ripartire dalle ceneri del rapporto, di ricominciare dalle fine per un inizio più entusiasmante.

blank

Tornando all’evento organizzato dalla redazione di Elle, la PopStar come al solito ha rilasciato dichiarazioni vive: “Con l’uscita di questo album ho deciso di non fermare il flusso creativo e sto già lavorando a nuove cose. Non mi voglio più guardare indietro. Adesso ho fame di vita. Mi sono un po’ spogliata della rabbia, la felicità è effimera mentre la serenità è molto più stabile. Quindi potrei dire che, rispetto alle esplosioni come fuochi artificiali di felicità, io preferisco qualcosa che duri nel tempo. Io vorrei un posto fisso nella serenità”. Venerdì 10 novembre, a Nonantola, in provincia di Modena, Emma inizierà il suo tour speciale: ‘In da Club’, per cantare e svelare il suo album ‘Souvenir’.

 

Stefano Mauri

Quando i lettori comprano attraverso i link Amazon ed altri link di affiliazione presenti sul sito - nei post in cui è presente un prodotto in vendita - Fronte del Blog potrebbe ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.

Stefano Mauri

Stefano Mauri nato a Crema nel gennaio 1975, mese freddo e nebbioso per eccellenza. E forse anche per questo, per provare a guardare oltre la nebbia e per andare oltre le apparenze, con i suoi scritti prova a provocare, provocare per ... illuminare. Giornalista Free Lance, Sommelier, Food and Wine Lover, lettore accanito, poeta e Pierre appassionato, Stefano Mauri vive, lavora, scrive, degusta, beve e mangia un po' dappertutto. E ovunque si prefigge lo scopo di accendere se non una luce, beh almeno un lumino, che niente è come sembra, niente. Oltre a collaborazioni col mondo (il virtuale resta una buona strada, ma non è La Strada) web, Stefano Mauri, juventino postromantico e calciofilo disincantato, collabora con televisioni, radio e giornali più o meno locali. Il suo motto? Guardiamo oltre, che dietro le apparenze si cela il vero mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Per favore, disattiva il blocco della pubblicità su questo sito, grazie